Affissioni al cimitero: “Arriva la tassa sui defunti, numerose le segnalazioni”

Il capogruppo Pd Francesco Filipponi interviene dopo che sono comparse delle affissioni al cimitero a seguito della delibera di Giunta dello scorso 5 giugno

La tassa sui morti” l’hanno ribattezza dal Gruppo Consiliare del Partito Democratico. Secondo le stime ufficiali sono 1224 i cittadini direttamente coinvolti. Un dato che prende in esame solo il cimitero ‘centrale’ e non fa riferimento agli altri distribuiti lungo il perimetro comunale. “Il regolamento di polizia mortuaria prevedeva una stipula di concessione trentennale sui loculi nel periodo compreso tra il 1976-1979” spiega il capogruppo Pd Francesco Filipponi. “Successivamente dal 1979 si decise di portarla a cinquant’anni ma solo per chi l’aveva sottoscritta da quella data in poi. L’amministrazione di centrosinistra, nel 2009, decise di pareggiarla ed omogenizzarla per chi l’aveva ratificata nel periodo precedente (ovvero nel triennio già citato ndr). Un rinnovo a titolo completamente gratuito. Ora – afferma Filipponi – questa delibera è stata superata da una successiva del giugno di quest’anno”. Cosa sta accadendo? “Ci stanno contattando decine di persone che hanno visto gli avvisi affissi, naturalmente c’è preoccupazione perché in questo caso è previsto il pagamento di una commissione cimiteriale dell’80% sul prezzo previsto. Se non puoi farlo i resti mortuari finiscono nell’ossario e di fatto liberano il posto per un’altra tumulazione. In pratica chi ha già saldato per potersi assicurare un loculo tra il 76' e 79' ora dovrà versare un nuovo compenso” Il capogruppo Dem poi chiosa: “E’ piuttosto complesso capire quanti cittadini possano essere interessati. Oltre ai 1224 del centrale ce ne potrebbero essere almeno altrettanti negli altri distribuiti negli altri all’interno del comune". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto no-cost, dopo il bluff arrivano le manette: arrestato l’amministratore della Vantage Group

  • Il saluto speciale di Daniela ai suoi clienti: “Vi terrò tutti nel mio cuore”

  • Tragedia della follia: uccide moglie e figlia e poi si suicida

  • Il sindaco Latini chiama a casa dei ternani: “Il comune ha attivato un nuovo servizio”

  • L’acciaio, la città operaia e il trionfo della Lega: il “caso” Terni fa il giro d’Europa

  • Trova a terra un portafoglio con 800 euro e lo restituisce al proprietario, protagonista della buona azione Francesco Ferranti

Torna su
TerniToday è in caricamento