Bando cascata delle Marmore, cinque offerte

Le offerte sono state presentate e ufficializzate alla scadenza dei termini, tra i partecipanti c'è anche Vivaticket attuale gestore fino al 31 agosto. Lunedì l'apertura delle buste

Cooperativa sociale Zoe, Gebart spa, CoopCulture, Cooperativa Alis e Vivaticket spa: sono queste le cinque offerte per il bando per la gestione dei servizi turistici della cascata delle Marmore. Le buste dei cinque partecipanti alla gara sono state recepite ufficialmente oggi, alla scadenza del bando. Ora lunedì, alle ore 9, presso l’ufficio comunale (il Rup è Paolo Neri) ci sarà l’apertura per la verifica amministrativa e dunque dei requisiti richiesti.

La fase quindi è in corso dopo i problemi e relativi disguidi accaduti precedentemente con l’esclusione delle due offerte manchevoli per non aver rispettato le prescrizioni minime per i requisiti di ammissione. Una grossa tegola caduta su palazzo Spada che ha comportato la rimodulazione del bando: eliminazione dei servizi di trasporto, creazione di nuove reti integrative nel sistema dei servizi turistici in relazione al piano di marketing, inserimento della categoria scorporabile per la pulizia, riduzione degli orari di apertura di Carsulae con indicazione del monte ore massimo di apertura per adeguare il piano economico, determinazione del compenso dei costi della manodopera per la gestione del Cea tra i principali servizi e aggiornamenti in funzione del cosiddetto decreto ‘Sblocca Cantieri’. La base d’asta è fissata in 1,77 milioni di euro. L’attuale gestore, Vivaticket, in vigore fino al 31 agosto, ha quindi presentato nuovamente la sua offerta.

Potrebbe interessarti

  • L'alcol denaturato e i suoi utilizzi per la pulizia della casa: una guida

I più letti della settimana

  • Terrore nel pieno centro di Terni: feriti un carabiniere e un dominicano

  • Comune di Terni, 126 nuove assunzioni: come fare per partecipare

  • Incidente stradale, un ferito grave all'ospedale

  • Giovane originario di Montecastrilli a Caduta libera: partita la sfida al nuovo campione

  • Chiede l’elemosina, ma è un incubo per tutti: denunciato per accattonaggio molesto. È la prima volta

  • Auto no-cost, scatta l’indagine dell’Antitrust: pratiche commerciali scorrette

Torna su
TerniToday è in caricamento