La “corsa più bella del mondo” arriva nella città dell’acciaio

La Mille Miglia passerà da Terni il 16 maggio 2019. L'assessore Proietti: ennesimo passo in avanti verso la rinascita di Terni

La 1000 Miglia 2019 transiterà a Terni, nel centro della città, dove le auto storiche faranno passerella per le operazioni di timbratura e di controllo cronometrico. “Siamo davvero contenti di poter ospitare il prossimo anno la 1000 Miglia”, dice Elena Proietti, assessore allo sport del Comune di Terni, che di recente si è recata a Brescia alla presentazione della 37esima edizione della rievocazione della celebre competizione automobilistica stradale disputata in Italia tra il 1927 e il 1957.

La tappa di Terni

“Da qualche mese a questa parte la città di Terni è diventata palcoscenico di importanti eventi di portata nazionale e internazionale. Dopo la novità dell’organizzazione della Champions League del calcio a 5 femminile, adesso un’altra bella notizia. Terni sarà una dei più importanti punti di passaggio della 1000 Miglia nel tratto di percorso che vedrà le automobili d’epoca transitare da Assisi fino a Roma. Stiamo ancora studiando il tragitto cittadino e nelle prossime settimane sapremo fornire maggiori dettagli. A Terni sarà previsto un controllo timbratura e un controllo cronometrico. Un ringraziamento particolare per il contributo offerto all’organizzazione di questo evento a Giorgio Natali, presidente del Borzacchini Historic”.

I dettagli dell’edizione 2019

L’edizione 2019 vedrà protagonisti 430 vetture d’eccezione, testimonianze della storia del design e dell’eccellenza; non solo automobili dunque, ma anche italianità, arte, design, in un costante dialogo con la meravigliosa cornice del “Belpaese”. Sono ammesse le vetture i cui modelli siano stati iscritti alla 1000 Miglia di velocità (1927-1957). Nel primo giorno la 1000 Miglia transiterà per Desenzano, Brescia, Sirmione, Valeggio sul Mincio, Mantova, Ferrara, Comacchio e Ravenna, per arrivare poi in serata a Cervia-Milano Marittima. All’alba di giovedì 16 maggio, la carovana della Freccia Rossa raggiungerà Cesenatico e proseguirà per Senigallia, Fabriano e Assisi, passando per Terni fino a raggiungere la Capitale alle luci del tramonto. Venerdì 17 maggio comincerà la risalita verso Brescia, attraverso Viterbo, Siena, Vinci e Pistoia, e che si concluderà nel cuore dell’Emilia, facendo tappa a Bologna. L’ultima tratta di sabato 18 maggio passerà per Modena, Parma, Montichiari, Travagliato, per concludersi a Brescia, per la tradizionale passerella in viale Venezia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Festa cittadina”

“Faremo in modo che quest’evento sia una grande festa cittadina - spiega Proietti - con il coinvolgimento di associazioni, cittadini e commercianti, con l’obiettivo di vivere questa giornata come l’ennesimo passo in avanti verso una rinascita non solo sportiva della città di Terni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzi morti, c’è un sospetto: ternano in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Il silenzio e poi le urla di dolore: Terni sotto shock per la morte di due ragazzini, indagini a tutto campo

  • Cronaca di Terni, tragica scomparsa di due adolescenti. Le reazioni: “Sgomento e dolore. Giornata di lutto cittadino”

  • Cronaca di Terni, trovati morti due adolescenti di 15 e 16 anni

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

  • Morte dei due ragazzi a Terni: le sostanze che probabilmente hanno causato il decesso di Flavio e Gianluca

Torna su
TerniToday è in caricamento