Ex Officine Bosco nel degrado tra siringhe, escrementi e prostituzione: "Ora basta servono le telecamere"

La denuncia del consigliere regionale Emanuele Fiorini: "Non è possibile che un’area come quella sia così degradata: è una cosa indegna"

Officine Bosco

Siringhe, rifiuti di ogni genere ed escrementi umani. E’ quanto constatato stamattina dal consigliere regionale Emanuele Fiorini il quale si è recato in visita al parcheggio delle Ex Officine Bosco: “Non è possibile che un’area come quella sia così degradata: è una cosa indegna. L’Asm qui passa a raccogliere i rifiuti, ma ci sono cittadini incivili che continuano a gettare rifiuti favoriti dalla scarsa illuminazione e nessuna telecamera installata. Questo vale anche per gli escrementi e le siringhe. A pochi metri da qui c’è una scuola e questa situazione è veramente intollerabile. Poi, se si viene dopo le ore 15 si trovano anche le prostitute. Qui c’è un servizio completo di delinquenza. È vergognoso – sottolinea Fiorini - Questo è l’unico parcheggio rimasto non a pagamento e viene utilizzato moltissimo dai ternani. Quest’area va riqualificata. Questa mattina ho segnalato la presenza delle siringhe all’Asm per farle rimuovere, un gesto, questo, che dovrebbe fare ogni cittadino che ha a cuore la sua città. Inoltre presenterò un atto, nel più breve tempo possibile, per far installare telecamere, l’illuminazione e per riconvertire questa zona che si trova a ridosso del centro cittadino e non può più rimanere in queste pietose condizioni”.

3BD71AD7-6286-4207-9F39-D9984F9B47D7-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cronaca di Terni, tentata aggressione al percorso fluviale dopo il fattaccio: “Ferito il mio cane”

  • Terni, movida “osservata speciale”: cani antidroga e telecamere, ecco le vie sotto controllo

  • “Lavoratori alla fame, nuovi disoccupati e famiglie nell’incertezza”, le Mascherine Tricolori a Terni

  • Il racconto del medico ternano negli Usa: "In psichiatria sempre più pazienti ricoverati per stress da virus"

  • Aggredita e ferita da un pitbull a Terni. La proprietaria inveisce contro la donna e fugge: denunciata

  • Uno “Tsunami” contro il virus: in Umbria cominciano raccolta e produzione del plasma iperimmune

Torna su
TerniToday è in caricamento