“I militari per le strade di Terni? Una cosa assurda”

Il capogruppo del Pd Francesco Filipponi: “La competenza spetta alla Prefettura ed ai ministeri competenti in materia”

Terni

Si avvicina una settimana piuttosto importante per il comune di Terni. Martedì e mercoledì prossimo i 70 emendamenti al Dup e al previsionale saranno sottoposti all’ordine del giorno del Consiglio comunale. Il capogruppo del Pd Francesco Filipponi si sofferma su un passaggio che viene sottolineato all’interno del Documento Uinico Programmazione, pagina 67, relativo a ‘Terni sicura’ che riportiamo per intero

“Tolleranza zero nei confronti della micro criminalità, eliminazione delle zone franche, contrasto all’accattonaggio molesto, controllo dei siti e degli edifici occupati abusivamente o utilizzati in maniera impropria.  Utilizzare nella lotta alla criminalità strumenti inediti almeno per la nostra città come il ricorso alle Forze Armate nell’ambito dell’operazione Strade Sicure e la collaborazione con i cittadini anche in forma organizzata per una maggiore vigilanza sul territorio.  Maggiore utilizzo della videosorveglianza anche attraverso forme di coordinamento e integrazione tra sistemi già esistenti, anche privati. Efficientamento energetico e potenziamento della pubblica illuminazione”. Il capogruppo afferma quanto segue: “Chiediamo di cancellare cose assurde, come i militari per le strade di Terni. La nostra città ha bisogno di ritrovare, grazie al lavoro congiunto di forze dell'ordine, magistratura, prevenzione sociale, la sua dimensione più autentica”. L’esponente Pd poi rilancia: “La competenza spetta alla Prefettura ed ai ministeri preposti. Si parla di zone franche. Non credo che le periferie della città necessitino di tale intervento o almeno fortunatamente non serve arrivare fino a questo punto”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, schianto con la moto: muore il maestro Francesco Falcioni

  • Incidente stradale, uomo estratto dalle lamiere dopo impatto a tre

  • Le Iene arrivano in un’azienda ternana, ecco cosa è successo

  • Alcantara, sessanta dipendenti a rischio mancata riconferma: “Seriamente preoccupati”

  • Intossicati dai funghi velenosi, muore dopo una settimana di agonia

  • Lutto nel mondo della buona cucina ternana, è scomparso Mario Meriggioli

Torna su
TerniToday è in caricamento