Montefranco, un calendario alla scoperta del passato: "Ricreare il senso di appartenenza"

Il primo cittadino Rachele Taccalozzi presenta l'iniziativa rientrante nel progetto "Tradizione e sviluppo". Sarà distribuito gratuitamente ed inviato a chi risiede all'estero

foto tratta da facebook Rachele Taccalozzi

Il Comune di Montefranco e l’associazione Pandora hanno realizzato uno speciale calendario 2019 costruito sulle immagini di antichi mestieri e personaggi del paese. L’iniziativa rientra nel progetto "Tradizione e sviluppo" ossia un lungo lavoro di ricerca che ha permesso la raccolta di foto del passato. 

Il primo cittadino Rachele Taccalozzi presenta il calendario: “Nei dodici mesi da gennaio a dicembre le nuove generazioni incontreranno e riconosceranno i volti dei loro nonni e bisnonni. Inoltre impareranno a riconoscere le attività economiche che hanno dato sostentamento alla comunità nel passato e che si tramandano ancora di padre in figlio. Ci auguriamo che il calendario e le immagini possano essere il pretesto per aprire un dialogo intergenerazionale, per creare occasioni di confronto e dialogo nelle famiglie, per ricreare il senso di appartenenza e di comunità che, purtroppo, si va perdendo in tempi di globalizzazione e di chiusura egoistica”. Il calendario verrà distribuito gratuitamente a tutti i residenti ed inviato a chi risiede all'estero ma ha origini a Montefranco, oltre che ai discendenti degli emigrati che nel passato hanno lasciato il paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: ottanta ternani in isolamento fiduciario. Via libera per chi non è partito del nucleo familiare

  • Cinema Politeama, il gestore getta la spugna: “Investito tanto per rendere viva la città di Terni”

  • Annuncio a sorpresa per il Bugatti di Terni: dopo i tanti attestati di solidarietà spunta la cordata per rilevarlo

  • Coronavirus, i casi sospetti in Umbria mettono in allarme: gli infermieri scrivono alla Regione

  • Ternano nell’area al centro del contagio da Coronavirus: “Paura c’è. La percezione è diversa dalla realtà”

  • Coronavirus, musicista ternano: “Quarantena e precauzioni. Vi spiego le linee guida che ho seguito in Cina"

Torna su
TerniToday è in caricamento