Pendolari, la novità: rifinanziata la “Carta Tutto Treno”

La Regione mette sul piatto 110mila euro per chiudere il 2018, l'abbonamento verrà presto rimesso in vendita

Buone notizie per i pendolari. La Regione Umbria ha aperto i cordoni della borsa e messo sul piatto 110mila euro per rifinanziare la “Carta Tutto Treno” che era stata sospesa proprio per mancanza di fondi.

“Si è riaperto oggi il tavolo tra Regione Umbria e rappresentanti dei consumatori utenti, tra cui anche il coordinamento Comitati pendolari umbri, riguardo la questione della ‘Carta Tutto Treno Umbria’, interrotta nel marzo scorso”.

La notizia viene rilanciata dal sito internet dei pendolari umbri che sottolinea come “l’assessore Giuseppe Chianella ha dichiarato che la carta per il 2018 è stata rifinanziata con un ulteriore apporto di 110mila euro, portando lo stanziamento complessivo da 390mila euro a 500mila euro. Fatti salvi i tempi tecnici della procedura, la ‘Carta Tutto Treno Umbria’ sarà quanto prima rimessa in vendita”.

Sul tavolo ora resta la discussione rispetto ai passi da fare per il prossimo 2019.

“Il tavolo – ricordano i pendolari umbri - proseguirà presto i suoi lavori, per definire il quadro della Carta per il 2019, fermo restando che l’ipotesi di introduzione del reddito Isee, ad esclusione dell’acquisto o a riduzione dell’agevolazione, è stata bocciata”.

Potrebbe interessarti

  • Casa nel caos? Niente paura, arrivano i metodi per imparare a tenere tutto a posto

I più letti della settimana

  • Tragico incidente, muore travolto dal proprio trattore

  • Uomo trovato morto in un campo, indaga la polizia scientifica

  • Investita in via Di Vittorio, è grave

  • Terni, non aveva mai preso la patente: fermato a 87 anni alla guida di una Panda

  • Maxi sequestro di droga, bloccato corriere ternano: da sud a nord con la marijuana nel furgone

  • Incidente stradale, scivola con la moto e finisce all'ospedale

Torna su
TerniToday è in caricamento