Più piste ciclabili, bikesharing e rastrelliere: dal consiglio comunale pressing sulla mobilità alternativa

Via libera nella seduta odierna a un atto di indirizzo di Brizi e D'Acunzo affinché si facciano più investimenti sulla mobilità 'da bicicletta'

Approvato dal consiglio comunale, nella seduta di questo pomeriggio, con voti a favore, contrari e astenuti, un atto di indirizzo presentato dai consiglieri Federico Brizi e Valeria D’Acunzo che ha ad oggetto il Piano della mobilità e il servizio di bikesharing diffuso.
L’atto impegna il sindaco e la giunta ad attivarsi affinché si operi una politica seria di investimenti e uno studio per la realizzazione di piste ciclabili. Inoltre, si chiede l’aumento delle rastrelliere e un servizio di bikesharing diffuso anche nelle periferie, realizzando anche un piano della mobilità pubblica che possa con esso facilmente interconnettersi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto no-cost, dopo il bluff arrivano le manette: arrestato l’amministratore della Vantage Group

  • Il saluto speciale di Daniela ai suoi clienti: “Vi terrò tutti nel mio cuore”

  • Tragedia della follia: uccide moglie e figlia e poi si suicida

  • Il sindaco Latini chiama a casa dei ternani: “Il comune ha attivato un nuovo servizio”

  • L’acciaio, la città operaia e il trionfo della Lega: il “caso” Terni fa il giro d’Europa

  • Trova a terra un portafoglio con 800 euro e lo restituisce al proprietario, protagonista della buona azione Francesco Ferranti

Torna su
TerniToday è in caricamento