Stato di agitazione e blocco degli straordinari in Comune

Assemblea dei dipendenti di palazzo Spada contro l'attacco "alla dignità e alla retribuzione" da parte dell'amministrazione. La rsu prepara la protesta

Il Comune di Terni

Blocco degli straordinari e stato di agitazione al Comune di Terni. E' il prologo della protesta, destinata a prendere anche altre forme, decisa dall'assemblea unitaria del personale di palazzo Spada indetta dalle rsu e alla quale hanno aderito i sindacati Cgil, Cisl, Uil, Csa e Usb. Un confronto convocato dopo le recenti polemiche con l'assessore al Personale, Sonia Bertocco, sulle nuove modalità di organizzazione del lavoro ma anche dopo gli scontri sul futuro dei servizi educativi e le continue lamentele degli assessori sulle disfunzioni della macchina amministrativa. 

"Respingere, attraverso la mobilitazione, l'attacco che l'amministrazione sta portando ai lavoratori e alle lavoratrici, in ogni ambito e principalmente sul piano della dignità e della retribuzione", l'obiettivo congiunto dei dipendenti comunali che sottolineano come "l'assenza di chiare politiche di organizzazione e gestione della macchina amministrativa comunale, ha inevitabili ricadute sulla qualità dei servizi che si erogano ai cittadini".

Domani la rsu del Comune tornerà a riunirsi per decidere le ulteriori forme di mobilitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Samanta Togni si sposa e svela lo speciale testimone di nozze: “Sabato si avvicina”

  • Spaccato di ternanità a Radio Deejay, arriva: “Chi vuol essere ternano”. I detti più esilaranti della conca

  • La ricerca, le donne ternane sono tra le più trasgressive d’Italia: ecco i luoghi insoliti per fare l’amore

  • Samanta Togni ha detto sì, matrimonio da favola con Mario Russo

  • Musicista ternano che vive in Cina: “Mia moglie sta rischiando la vita combattendo per il bene di tutti”

  • Maxi operazioni dei carabinieri, trentotto arrestati (anche a Terni): c’è anche l’ex boss Salvatore Nicitra

Torna su
TerniToday è in caricamento