Una serata speciale per ricordare una persona speciale e il suo grande amore per gli animali

Quest’anno ricorre il decimo anniversario dalla scomparsa di Paola Bartolocci, cugina di Sergio Endrigo. Il 29 novembre al Bar Bugatti apericena e pesca di beneficenza in favore del canile di Monte Argento

Paola Bartolocci

Sono i lontani anni ’80. Paola, cugina di Sergio Endrigo, vive la sua spensierata adolescenza tra viaggi e sogni, sempre circondata dai suoi adorati cagnolini e dai suoi più cari amici. Già a venti anni, le prime ombre di una lunga serie di problemi di salute, che culmineranno, trent’anni dopo, in quella lunga, terribile malattia che fa tremare chiunque al solo nominarla: sclerosi multipla.

Inizia il suo calvario tra ospedali e ricoveri, sempre sostenuta dai suoi amici, quelli di sempre, quelli che si danno il turno per assisterla e non la lasciano mai, fino all’epilogo ineluttabile. Paola Bartolocci non c’è più, ma i suoi amici non l’hanno dimenticata e si ritrovano ogni anno, il giorno della sua morte, per ricordarla con una messa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quest’anno, in occasione del decennale della sua scomparsa, hanno organizzato un apericena, aperta a quanti vorranno unirsi a loro nel suo ricordo, al Bar Bugatti il 29 novembre alle 19. In quell’occasione sarà organizzata una pesca benefica, il cui ricavato andrà al canile di Monte Argento, ai piccoli amici di Paola, fedeli compagni nella vita e nella lunga malattia, fino alla fine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Flavio e Gianluca, adesso la parola passa alla scienza: quattro ore di autopsia per spiegare la tragedia

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

  • Morte di Flavio e Gianluca, parlano i genitori

  • Le morti di Terni e la psicologia della solitudine e del silenzio

  • Funerali di Flavio e Gianluca a Terni: "I giudizi morali non possono cogliere le bellezze di questi ragazzi"

  • Tragedia dei ragazzi morti a Terni, parlano gli amici di Flavio e Gianluca

Torna su
TerniToday è in caricamento