Terni a luci rosse, i clienti danno le “pagelle” alle sex worker: la classifica dei paradisi del sesso a pagamento

La città dell’acciaio naviga nelle acque basse della classifica nazionale, ecco quali sono le mete più “gettonate” con le escort più desiderate

foto di repertorio

Quale è la meta migliore per l’appassionato di sesso a pagamento? Alla domanda ha risposto una ricerca EA Insight, a seguito di ricerche ed analisi di mercato collegate al team di Escort Advisor.

Il primo parametro utilizzato è quello relativo al giudizio medio espresso dai clienti, un indicatore che monitora il livello qualitativo e/o il prezzo delle ‘sex worker’ nelle diverse località. Ebbene, al primo posto spicca la Sardegna con un punteggio di 3,51 seguita da Marche e Lazio appaiate a 3,50. Più staccata l’Umbria che occupa la sedicesima posizione con 3,25. Qualcosa cambia, a livello di classifica generale, andando a monitorare il prezzo medio a livello regionale. In questo caso l’Umbria centra l’ottava posizione tra quelli più bassi con 110 euro, appaiata alla Puglia, dietro a Molise (94), Calabria (95), Abruzzo e Basilicata (99), Marche (100), Sicilia (102), Campania (104).

Ancora diverso lo scenario focalizzando l’attenzione sulle province. La palma della migliore per giudizio medio è appannaggio di Teramo con un ranking di 3,74 davanti a Macerata e Pisa. La città di Terni occupa la settantacinquesima posizione in virtù del 3,22 maturato dalle analisi comparate. Una graduatoria chiusa da Isernia a 2,60 dietro ad Enna e Crotone. Appena migliore lo score sul prezzo: 109 euro quello praticato mediamente dalle escort, il sessantottesimo più basso di tutta la penisola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia della follia: uccide moglie e figlia e poi si suicida

  • Maltempo su Terni e provincia, allagamenti e disagi: ragazza al sicuro prima dell'arrivo della piena

  • Il sindaco Latini chiama a casa dei ternani: “Il comune ha attivato un nuovo servizio”

  • L’acciaio, la città operaia e il trionfo della Lega: il “caso” Terni fa il giro d’Europa

  • Incidenti stradali, a Terni il triste primato delle strade più pericolose dell’Umbria: ecco quali sono

  • Trova a terra un portafoglio con 800 euro e lo restituisce al proprietario, protagonista della buona azione Francesco Ferranti

Torna su
TerniToday è in caricamento