Leolandia, Paparelli attacca: "I grillini si appropriano del lavoro di altri"

Il vicepresidente della Regione critica i commenti del M5S: "Becera propaganda, i finanziamenti dei contratti di sviluppo previsti dalla Finanziaria 2017"

Il vicepresidente della Regione, Fabio Paparelli

Il parco non è ancora stato realizzato ma la giostra delle polemiche è già funzionante. Il vicepresidente della Regione, Fabio Paparelli, attacca il M5S dopo le dichiarazioni dei rappresentanti narnesi del movimento che hanno rivendicato l'intervento nei confronti del ministro Di Maio per sollecitarlo a far ripartire l'iter di finanziamento del progetto.

"Il teorema riprodotto quotidianamente - scrive su Facebook Paparelli - è quello del 'governo amico'. Un esempio su tutti: Leolandia. Leolandia è un progetto di un gruppo di imprenditori privati che grazie allo strumento Area di crisi complessa voluto dalla Regione, dai Comuni e finanziato dal ministro Calenda e dalla Regione, hanno inteso cogliere a Narni questa opportunità attivando uno degli strumenti agevolativi previsti e cioè il contratto di sviluppo. Questa estate Invitalia aveva sospeso l’istruttoria del progetto cofinanziato con i fondi messi a disposizione dal Governo Gentiloni, perché i fondi stessi, già stanziati non erano stati messi a disposizione da parte del Governo ad Invitalia, gestore dello strumento".

"L’unica iniziativa assunta formalmente ai fini dello sblocco - continua il vicepresidente - sono state due missive a mia firma rivolte al ministro ed ai parlamentari umbri. L’iniziativa ha avuto successo, l’iter è ripartito, la Regione ha fatto la delibera per partecipare al cofinanziamento. Fin qui tutto normale se non fosse che comunicati a raffica di rappresentanti locali del governo gialloverde escono come funghi per dire: è merito del mio amico ministro o del mio amico sottosegretario, ci ho parlato io, anzi noi ed abbiamo sbloccato. Ora a parte le considerazioni sull’etica e la trasparenza ed a parte che i finanziamenti dei contratti di sviluppo sono stati tutti sbloccati come doveroso è necessario, in quanto previsto dalla finanziaria 2017, lascio ai cittadini ogni commento su come il governo del pseudo cambiamento l’unica cosa che sappia fare sia appropriarsi del lavoro altrui per metà e becera propaganda".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul terreno di gioco, muore Alfredo Battella: il cordoglio di Ternana, Narnese ed Orvietana

  • Terni on ufficiale, il programma completo della Notte Bianca più attesa

  • Gli operai dell’Acciai Speciali Terni a Carta Bianca su Rai 3: “Salvini ha perso una grande occasione”

  • Elezioni regionali, il sondaggio: il centrodestra è in testa, ma l’asse giallorosso è a un soffio

  • Dal Grande fratello allo studio di registrazione, Martina Nasoni diventa cantante: ecco il suo primo singolo

  • Incidente stradale, ciclista impatta contro auto nel pomeriggio odierno

Torna su
TerniToday è in caricamento