Trasferimento del mercato ortofrutticolo di Terni, asta deserta: “Negoziare con le associazioni di categoria”

Il capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti: “Consentire l’insediamento ed il mantenimento delle associazioni di categoria”

mercato

Nessuna offerta prevenuta nella sede di Palazzo Spada. L’asta pubblica per aggiudicarsi almeno quattro lotti dei cinque previsti, per il trasferimento del mercato ortofrutticolo, è andata deserta. Lo spostamento si era reso necessario a seguito dell’individuazione di tale area destinata al palasport di Terni, che dovrebbe essere inaugurato entro l’ottobre del 2022. Ecco perché era necessario spostarsi ed individuare una nuova zona, nello specifico strada dei Confini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il bando per il trasferimento del mercato generale è andato deserto - afferma il consigliere Alessandro Gentiletti - Evidentemente il capitolato era eccessivamente penalizzante. A maggior ragione va ripetuto, con condizioni diverse, di negoziare con le associazioni di categoria, per consentire l'insediamento e il mantenimento di queste attività commerciali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzi morti, c’è un sospetto: ternano in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Flavio e Gianluca, adesso la parola passa alla scienza: quattro ore di autopsia per spiegare la tragedia

  • Il silenzio e poi le urla di dolore: Terni sotto shock per la morte di due ragazzini, indagini a tutto campo

  • Cronaca di Terni, tragica scomparsa di due adolescenti. Le reazioni: “Sgomento e dolore. Giornata di lutto cittadino”

  • Cronaca di Terni, trovati morti due adolescenti di 15 e 16 anni

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

Torna su
TerniToday è in caricamento