Via Tre Venezie, segnaletica fantasma: “Intervenire in tempi rapidi”

Il tratto che costeggia l’intero quartiere di Borgo Bovio oggetto dell’atto di indirizzo a firma Partito Democratico

via Tre Venezie

“Intervenire in tempi rapidi affinché si garantisca alla zona una sicurezza della viabilità nel tratto di via Tre Venezie”. Un’interrogazione firmata dal capogruppo Pd Francesco Filipponi, dai consiglieri di minoranza Valdimiro Orsini e Tiziana De Angelis è rivolta al Sindaco e alla giunta - più specificatamente - a seguito di una problematica riscontrata ormai da tempo. La segnaletica orizzontale, infatti, non è visibile lungo la strada come nel caso di strisce pedonali e perimetrazione delle corsie. Il motivo è piuttosto logico: le indicazioni sono progressivamente sparite perché il continuo utilizzo della strada, tra le più trafficate in città, ne ha portato alla cancellazione in diversi tratti. “La mancanza di segnaletica – sostengono i consiglieri Dem – dà luogo a problemi di visibilità creando problemi agli automobilisti”. Alcuni di questi aggiungiamo piuttosto indisciplinati nell’azzardare sorpassi e slalom (ad esempio ndr) quando c’è l’autobus in sosta.  Se ne riparlerà alla riapertura dei lavori, il prossimo mese di settembre.  

WhatsApp Image 2019-08-02 at 09.44.56(1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: ottanta ternani in isolamento fiduciario. Via libera per chi non è partito del nucleo familiare

  • Cinema Politeama, il gestore getta la spugna: “Investito tanto per rendere viva la città di Terni”

  • Annuncio a sorpresa per il Bugatti di Terni: dopo i tanti attestati di solidarietà spunta la cordata per rilevarlo

  • Coronavirus, i casi sospetti in Umbria mettono in allarme: gli infermieri scrivono alla Regione

  • Ternano nell’area al centro del contagio da Coronavirus: “Paura c’è. La percezione è diversa dalla realtà”

  • Coronavirus, musicista ternano: “Quarantena e precauzioni. Vi spiego le linee guida che ho seguito in Cina"

Torna su
TerniToday è in caricamento