Tutto quello che c'è da sapere sulle lampadine a risparmio energetico

Consentono un reale risparmio in bolletta, ma bisogna saperle scegliere in base a vari fattori, scopriamo quali

Quando si parla di utenze domestiche, la parola d’ordine è una: risparmiare. Ma risparmiare sui consumi non significa necessariamente perdere qualità, specialmente quando parliamo di illuminazione. Sul mercato, infatti, esistono ormai da tempo le lampadine a risparmio energetico, che sono perfettamente capaci di assicurare un’adeguata illuminazione, garantendo un risparmio dal punto di vista energetico.

Rispetto alle lampadine a incandescenza, queste durano fino a dodici volte in più, consumando fino all’80% in meno. All’inizio non hanno avuto una grande diffusione perché risultavano poco luminose, ma la tecnologia si è notevolmente evoluta.

Naturalmente, prima di scegliere la lampadina giusta dobbiamo considerare alcuni aspetti come in quale ambiente verrà installata. Il colore della luce dipende infatti dalle preferenze personali: si può scegliere tra quella bianca o gialla, a luce calda o fredda. E’ sempre bene identificare il colore che più si adatta al contesto della casa e all’utilizzo.

Le caratteristiche delle lampadine a risparmio energetico

Nel corso degli anni, le lampadine a risparmio energetico hanno migliorato la propria tecnologia, aumentando durata ed efficienza energetica.

Al loro interno sono composte da materiali sicuri e hanno meno anidride carbonica rispetto a quelle alogene. Va detto però che non sono indicate negli ambienti umidi o con sbalzi di temperatura, perché in questo caso si riduce la loro durata.

Sono invece ideale per ambienti come la cucina o il soggiorno e possono essere utilizzate anche all’esterno, in quanto resistenti alla pioggia, alle intemperie e a ogni tipo di temperatura.

Come scegliere la lampadina a basso consumo energetico

Prima di acquistare una lampadina a risparmio energetico bisogna leggere attentamente l’etichetta. Innanzitutto bisogna valutare l’efficienza energetica, stimata su sette categorie. Quelle appartenenti alla classe A sono le più efficienti insieme alle lampadine della categoria B e sono soprattutto fluorescenti e compatte. Le lampadine alogene appartengono alla categoria D i modelli a incandescenza sono inclusi invece nella categoria E o F, mentre quelle della classe G sono le meno efficienti.

In base alla stanza in cui le utilizziamo  dobbiamo valutare la potenza espressa in lumen, cioè la quantità di luce emanata e la durata della vita espressa in ore.

Oltre a questo bisogna valutare la temperatura del colore: quella bassa darà una luce calda, quella elevata indica la luce fredda.

Per ottenere un significativo risparmio energetico fin dalla prima bolletta dopo l’installazione, sarà indispensabile scegliere la lampadina più adatta per l’utilizzo a cui è destinata.

Ecco dove trovare nella zona di Terni negozi specializzati in impianti di illuminazione:

Tedeschi Illuminazione Snc

Corso Vecchio, 103 tel 0744 404475 web https://www.tedeschiilluminazione.com/

Sonepar Italia

Via Aldo Bartocci, 30 tel 0744 800976 web https://www.sonepar.it/

ILLUMinati

Via Aldo Bartocci, 1 tel 0744 811236 web https://www.illuminatiweb.it/

Fantasia Nelle Lampade

Via Giacomo Benucci, 16 tel 0744 306106 web http://www.fantasianellelampade.it/

Studio Luce Interni

Via Federico Fratini, 33 tel 0744 401767 web https://www.studioluceinterni.it/

Ternana Impianti

Via Maestri del Lavoro, 28,  tel 0744 800369 web https://www.ternanaimpiantielettrici.com/

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
TerniToday è in caricamento