Acciai Speciali Terni, un macchinario donato all’ospedale Santa Maria dai dipendenti

L’ecografo portatile è stato consegnato alla presenza della dottoressa Rita Commissari e del dottor Paolo Ottavi

foto macchinario

È stata effettuata la consegna all’ospedale Santa Maria di Terni dell’ecografo portatile acquistato grazie ai colleghi dell’Acciai Speciali Terni che hanno deciso di devolvere a tal fine il premio ThyssenKrupp, vinto per il miglioramento della sicurezza nel lavoro.

Sono dipendenti AST che in questo periodo di grande difficoltà, oltre allo straordinario impegno sul lavoro, con generosità e solidarietà responsabile (come avevano già fatto contribuendo alla realizzazione del Cinema in Pediatria) hanno dato un altro contributo al bene comune sostenendo il nosocomio della nostra città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla consegna erano presenti la dottoressa Commissari Rita, Responsabile Anestesia e Rianimazione e il dottor Ottavi Paolo, Dirigente struttura complessa chirurgia vascolare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cronaca di Terni, tentata aggressione al percorso fluviale dopo il fattaccio: “Ferito il mio cane”

  • Terni, movida “osservata speciale”: cani antidroga e telecamere, ecco le vie sotto controllo

  • “Lavoratori alla fame, nuovi disoccupati e famiglie nell’incertezza”, le Mascherine Tricolori a Terni

  • Il racconto del medico ternano negli Usa: "In psichiatria sempre più pazienti ricoverati per stress da virus"

  • Aggredita e ferita da un pitbull a Terni. La proprietaria inveisce contro la donna e fugge: denunciata

  • Uno “Tsunami” contro il virus: in Umbria cominciano raccolta e produzione del plasma iperimmune

Torna su
TerniToday è in caricamento