Vede i carabinieri e fugge, scatta l’inseguimento: aveva in macchina una mazza da baseball

Nei guai un ragazzo di 25 anni. La sua auto era anche pignorata: ora sarà messa all’asta dal tribunale

Serata da dimenticare quella di giovedì 7 novembre per un ragazzo narnese di 25 anni. Viaggiando in macchina nella zona di San Gemini, alla vista dei carabinieri e cercando di approfittare del buio della notte, ha provato a dileguarsi. I militari, in servizio per le attività di controllo del territorio, lo hanno visto ed è così scattato un breve inseguimento.

Quando lo hanno raggiunto, i carabinieri hanno perquisito la vettura e dal portabagagli è spuntata una mazza da baseball lunga 72 centimetri. Il giovane non ha saputo spiegare cosa ci facesse e dunque è stato denunciato con l’accusa di “porto di armi o oggetti atti ad offendere”.

I guai non sono finiti qui, perché da un successivo controllo è risultato un provvedimento di pignoramento sul veicolo che è stato tolto dalla disponibilità del giovane, recuperato con un carro attrezzi e posto a disposizione dell’istituto di vendite giudiziarie ternano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto no-cost, dopo il bluff arrivano le manette: arrestato l’amministratore della Vantage Group

  • Il saluto speciale di Daniela ai suoi clienti: “Vi terrò tutti nel mio cuore”

  • Il sindaco Latini chiama a casa dei ternani: “Il comune ha attivato un nuovo servizio”

  • Incidente stradale alla rotonda di viale dello stadio, un ferito

  • L’acciaio, la città operaia e il trionfo della Lega: il “caso” Terni fa il giro d’Europa

  • Trova a terra un portafoglio con 800 euro e lo restituisce al proprietario, protagonista della buona azione Francesco Ferranti

Torna su
TerniToday è in caricamento