Ballando con la truffa, terremoto nel mondo della danza: indagati giudici federali, istruttori e direttori di gara

L’inchiesta dei carabinieri di Rimini arriva anche a Terni: otto persone nel mirino degli inquirenti per avere “taroccato” le competizioni sportive

Frode in competizioni sportive in concorso nel settore della danza professionistica. Questa l’accusa dei carabinieri di Rimini che oggi, martedì 26 novembre, hanno concluso l’indagine che ha visto 8 persone, tra giudici federali, direttori di gara e istruttori della F.I.D.S. (Federazione italiana danza sportiva) venire indagate oltre alla esecuzione da parte dei militari dell’Arma di 7 misure coercitive.

L’inchiesta partita dalla riviera romagnola ha interessato anche Terni oltre alle province di Milano, Monza-Brianza, Varese, Reggio Calabria, Matera e Bari.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa in programma alle 11 presso il comando provinciale dei carabinieri di Rimini.

Notizia in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, muore dopo un violento schianto contro un albero

  • Fiori d’arancio per Samanta Togni, il “sì” a Narni il 15 febbraio: ecco le pubblicazioni di matrimonio

  • Terni sbarca su Rai 1: un ampio servizio per raccontare la città dell’acciaio

  • La Via della Seta porta a Terni milioni di euro e posti di lavoro: i dettagli del patto AeroSeatek-Giant Aviation

  • Uno spettacolo luminoso che non si vedeva da tempo, il villaggio di Santa Claus e le polemiche

  • Il Gambero Rosso premia un portale ternano: è il migliore in tutta la penisola

Torna su
TerniToday è in caricamento