Ballando con la truffa, terremoto nel mondo della danza: indagati giudici federali, istruttori e direttori di gara

L’inchiesta dei carabinieri di Rimini arriva anche a Terni: otto persone nel mirino degli inquirenti per avere “taroccato” le competizioni sportive

Frode in competizioni sportive in concorso nel settore della danza professionistica. Questa l’accusa dei carabinieri di Rimini che oggi, martedì 26 novembre, hanno concluso l’indagine che ha visto 8 persone, tra giudici federali, direttori di gara e istruttori della F.I.D.S. (Federazione italiana danza sportiva) venire indagate oltre alla esecuzione da parte dei militari dell’Arma di 7 misure coercitive.

L’inchiesta partita dalla riviera romagnola ha interessato anche Terni oltre alle province di Milano, Monza-Brianza, Varese, Reggio Calabria, Matera e Bari.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa in programma alle 11 presso il comando provinciale dei carabinieri di Rimini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Notizia in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Flavio e Gianluca, adesso la parola passa alla scienza: quattro ore di autopsia per spiegare la tragedia

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

  • Morte di Flavio e Gianluca, parlano i genitori

  • Le morti di Terni e la psicologia della solitudine e del silenzio

  • Funerali di Flavio e Gianluca a Terni: "I giudizi morali non possono cogliere le bellezze di questi ragazzi"

  • Tragedia dei ragazzi morti a Terni, parlano gli amici di Flavio e Gianluca

Torna su
TerniToday è in caricamento