Clienti "fantasma", denunciati due titolari di bed&breakfast

Orvieto, nei guai per non aver registrato i turisti ospiti nel portale della polizia di Stato

Turisti a Orvieto

Rischiano un'ammenda di 200 euro e l'arresto fino a tre mesi i due orvietani, titolari di altrettanti b&b sulla Rupe, denunciati dalla polizia per la mancata segnalazione delle persone che alloggiavano presso le loro strutture.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Eppure dalle indagini effettuate dagli agenti del commissariato di Orvieto è emerso che i due, incensurati, pagavano regolarmente la tassa di soggiorno al Comune ma, pur ospitando molti turisti anche stranieri, negli ultimi mesi non avevano effettuato nessuna registrazione al portale alloggiati web della Polizia di Stato come previsto dal Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzi morti, c’è un sospetto: ternano in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Il silenzio e poi le urla di dolore: Terni sotto shock per la morte di due ragazzini, indagini a tutto campo

  • Cronaca di Terni, tragica scomparsa di due adolescenti. Le reazioni: “Sgomento e dolore. Giornata di lutto cittadino”

  • Cronaca di Terni, trovati morti due adolescenti di 15 e 16 anni

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

  • Morte dei due ragazzi a Terni: le sostanze che probabilmente hanno causato il decesso di Flavio e Gianluca

Torna su
TerniToday è in caricamento