Emergenza Covid19: l’impegno della Croce rossa di Avigliano Umbro

Assistenza sanitaria, consegna di spesa e farmaci e raccolta di beni alimentari: ecco tutte le attività

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TerniToday

Durante questa emergenza sanitaria, che ha investito l’Italia intera comprese le realtà minori, il comitato della Croce Rossa Italiana di Avigliano Umbro continua il suo operato sul territorio assicurando e incrementando, ove necessario, i servizi già attivi e attivandone di nuovi. Oltre a garantire il servizio di assistenza sanitaria H 24 tramite la postazione del 118 e il trasporto sanitario per i pazienti dializzati (servizio disponibile per chiunque ne abbia necessità previa richiesta), il comitato ha attivato anche la consegna di campioni per analisi cliniche da concordare con gli utenti interessati.

Sin dall’inizio dell’emergenza è attivo il servizio “Pronto spesa” e “Pronto farmaco” della Croce Rossa Italiana a cui ha aderito anche il comitato di Avigliano Umbro e l’unità territoriale di Amelia. Il servizio di consegna farmaci e spesa è disponibile gratuitamente per anziani, persone in difficoltà e soggetti immunodepressi. È possibile prenotare la consegna e concordare le modalità con gli operatori al numero 334.6641012.

Inoltre, da lunedì 30 marzo è una realtà anche “La spesa sospesa”, un modo veloce e concreto per aiutare la CRI a sostenere le persone che vivono in situazioni di disagio sociale e difficoltà economiche. I clienti di molti negozi di generi alimentari troveranno un carrello (segnalato dalla locandina ufficiale) all’interno del punto vendita per poter raccogliere beni di prima necessità non deperibili che saranno distribuiti grazie al servizio del Banco Alimentare, una realtà della Croce Rossa di Avigliano Umbro già attiva da tempo, che garantisce la distribuzione di pacchi con beni di prima necessità a cadenza mensile.

Doveroso il ringraziamento agli esercenti di Avigliano Umbro, Casteltodino, Castel dell’Aquila, Dunarobba e Montecastrilli che hanno aderito prontamente all’iniziativa. Altre iniziative sono fruibili sui canali social Facebook e Instagram, così come la raccolta fondi avviata su www.gofundme.com o tramite Iban (IT21B0200872511000104763376 – Croce Rossa Avigliano Umbro) per l’acquisto di materiali per la sanificazione di locali, mezzi di soccorso e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale.

L’emergenza in corso ha generato nuove criticità e problematiche da affrontare e lo spirito di cooperazione, già presente su tutto il territorio, è uno strumento fondamentale e imprescindibile per superarle. In questa ottica, la Croce Rossa di Avigliano Umbro rinnova la sua massima disponibilità a supporto delle Istituzioni e Associazioni, della comunità e dei singoli cittadini che ne avranno bisogno. Contatti - aviglianoumbro@cri.it / 334-6641012 Numero Verde CRI Per le persone 800 - 065510, attivo H24

Torna su
TerniToday è in caricamento