Scocca la scintilla fra Narni e il grande schermo

La città del Gattamelata protagonista nella fiction Rai “Che Dio ci aiuti” e del cortometraggio “Shortcut”, film fantasy-horror con Jack Kane

Jack Kane

Il nuovo anno è iniziato nel segno del cinema, un settore sul quale Narni da diversi anni punta per promuovere l’immagine della città e del territorio ed integrare l’offerta turistica”. A dirlo è l’assessore alla cultura, Lorenzo Lucarelli, facendo riferimento ad alcune immagini girate dai droni della troupe di “Che Dio ci aiuti”, fiction Rai in onda in questi giorni, e all’inizio delle riprese di “Shortcut”, un lungometraggio della Play Entertainment, in co-produzione con Camaleo e Sternenberg Films, in lavorazione alle Gole del Nera.

Diretto da Alessio Liguori (Report 51, In the Trap), scritto da Daniele Cosci e prodotto da Simona Ferri e Marco Tempera, Shortcut è un film di genere adventure-fantasy-horror e racconta la storia di cinque ragazzi che rimangono intrappolati all’interno del loro scuolabus dopo che un essere misterioso ha invaso la carreggiata e ucciso l’autista.

È notte, sono soli in mezzo a una strada deserta e ogni minuto che passa diminuisce le loro possibilità di sopravvivenza, di fronte alle minacce di quell’entità sconosciuta. Il film narra una storia d’amicizia e coraggio che si svolge nella delicata fase adolescenziale in cui l’immaginazione e le paure più ancestrali stanno per lasciare spazio a un mondo concreto fatto di responsabilità, relazioni e valori indissolubili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il protagonista di Shortcut è il giovane attore Jack Kane, nome che verrà presto ricordato dal pubblico italiano in quanto interprete principale del quinto capitolo della saga di Dragonheart, diretto da Ivan Silvestrini e prodotto da Raffaella De Laurentiis per Universal Studio Entertainment e volto del nono capitolo di Fast & Furious, franchise action con Vin Diesel. Ad affiancarlo un cast internazionale che vede anche attori italiani come Mino e Teo Caprio (I Medici – 2° stagione), Zak Sutcliffe, noto per la serie inglese No Offence per BBC, e David Keyes, presente nel cast di Pirati dei Caraibi – La Maledizione del forziere fantasma. Oltre a loro, spiccano i nomi di Sophie Oliver, Mollie Drew, Zanda Emlano e dell’attore americano Terence Anderson.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzi morti, c’è un sospetto: ternano in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Flavio e Gianluca, adesso la parola passa alla scienza: quattro ore di autopsia per spiegare la tragedia

  • Il silenzio e poi le urla di dolore: Terni sotto shock per la morte di due ragazzini, indagini a tutto campo

  • Cronaca di Terni, tragica scomparsa di due adolescenti. Le reazioni: “Sgomento e dolore. Giornata di lutto cittadino”

  • Cronaca di Terni, trovati morti due adolescenti di 15 e 16 anni

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

Torna su
TerniToday è in caricamento