Narni, rifiuto "selvaggio": arrivano 10 nuove fototrappole

Il Comune potenzia i controlli contro l'abbandono illegale e le discariche abusive a cielo aperto disseminate sul territorio

Rifiuto "selvaggio", dieci nuove fototrappole a Narni. Prosegue la lotta dell'amministrazione comunale contro l’abbandono indiscriminato di rifiuti su tutto il territorio narnese spesso e volentieri alla ribalta della cronaca per vere e proprie discariche a cielo aperto scoperte lungo le strade e in mezzo alle campagne. “I  controlli – spiega l’assessore Morelli - sono costanti e riguardano sia la raccolta differenziata che l'abbandono incontrollato. Le nuove fototrappole si aggiungono a quelle già esistenti e rientrano nell’accordo recentemente firmato con Auri e carabinieri forestali per potenziare il servizio di protezione del territorio. Per queste attività – ricorda l’assessore - sono quotidianamente impegnati vigili urbani, guardie volontarie ambientali e i carabinieri forestali". Anche le nuove telecamere che dovranno essere installate nell'ambito del progetto di videosorveglianza, approvato dalla giunta e in corso di valutazione da parte delle autorità competenti, ha fra gli obiettivi il controllo ambientale.

Potrebbe interessarti

  • Laghi in Umbria, per un bagno rinfrescante o una passeggiata nella natura

  • Memoria olfattiva, come gli odori riportano alla luce i ricordi

I più letti della settimana

  • Turista ternano muore sulla spiaggia di San Benedetto del Tronto

  • Incidente stradale all'incrocio maledetto, le foto dello schianto. Tra i coinvolti una famiglia con due bambini

  • Incidente stradale, l'incrocio maledetto colpisce ancora: schianto tra due auto

  • Terrore in California, imprenditore ternano fra le pallottole di una sparatoria

  • Terremoto nella notte, l’epicentro fra Acquasparta e Massa Martana

  • Ermes Maiolica colpisce ancora: “bucata” la pagina ufficiale Facebook di Matteo Salvini

Torna su
TerniToday è in caricamento