Vendite truffa on line, scoperto: oltre 160 le vittime

Una signora orvietana era stata attratta dagli smartphone a prezzi stracciati, ma il telefono acquistato non è mai arrivato. La polizia denuncia il truffatore

Vendite truffa on line

Era stata attratta da quel sito che vendeva l'ultimo modello del suo smpartphone preferito a prezzi stracciati e si era deciso ad acquistarlo. Ma il telefono - pagato in anticipo - non è mai arrivato a casa. Così una signora di Orvieto si è rivolta alla polizia dando il là alle indagini della squadra anticrimine del commissariato della Rupe che hanno portato a denunciare per truffa aggravata un soggetto residente in provincia di Frosinone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Più di 160 le persone truffate in soli 12 mesi, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti. L’uomo, che aveva costruito un vero e proprio sito internet, dove pubblicizzava apparecchiature elettroniche e smartphone di tendenza a prezzi molto convenienti rispetto ai comuni costi di mercato, dopo aver concluso centinaia di transazioni ed incassato diverse migliaia di euro, aveva “omesso” di spedire la merce pagata ed aveva chiuso il sito internet rendendolo inaccessibile. Dopo un po’ di tempo, calmate le acque, aveva aperto un altro sito, sotto un altro nome, e aveva continuato a truffare altre persone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzi morti, c’è un sospetto: ternano in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Il silenzio e poi le urla di dolore: Terni sotto shock per la morte di due ragazzini, indagini a tutto campo

  • Cronaca di Terni, tragica scomparsa di due adolescenti. Le reazioni: “Sgomento e dolore. Giornata di lutto cittadino”

  • Cronaca di Terni, trovati morti due adolescenti di 15 e 16 anni

  • Morte dei due ragazzi a Terni: le sostanze che probabilmente hanno causato il decesso di Flavio e Gianluca

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

Torna su
TerniToday è in caricamento