Cuccioli sporchi, senza acqua né cibo nel portabagagli dell’auto: stroncato traffico di cani di razza

Blitz della polizia stradale di Todi nel territorio di San Gemini, nei guai due uomini: trasportavano animali “di alto valore di mercato” e probabilmente “provenienti dall’estero”. Si indaga

La libertà ha il colore blu delle sirene della polizia stradale. Per sei cuccioli di cane l’incubo è finito quando gli agenti del distaccamento di Todi hanno aperto il portabagagli dell’auto nel quale erano stati ingabbiati. Senza acqua né cibo, spaventati, in condizioni igienico-sanitarie precarie e “privi di vitalità”.

Durante il servizio di vigilanza lungo la E45, un equipaggio della Stradale ha fermato nei pressi di San Gemini una vettura con due persone a bordo. Due cittadini italiani, di origini campane, di 31 e 36 anni con precedenti penali. Il controllo si è perciò fatto più approfondito anche per chiarire le cause del nervosismo dei due.

Foto 1-2È così i poliziotti hanno scoperto che all’interno del portabagagli c’erano presenti 6 cuccioli di cane, rinchiusi in una cassetta in plastica e in una gabbia. Gli agenti si sono subito resi conto dello stato dei poveri animali, in condizioni igienico-sanitarie precarie, senza acqua né cibo e palesemente spaventati e privi di vitalità.

Da accertamenti più approfonditi, condotti anche attraverso l’ausilio dell’ufficiale veterinario dell’Asl Umbria 2 di Terni, gli agenti sono stati in grado di scoprire che i cuccioli, tutti appartenenti a razze pregiate e di alto valore di mercato come Barbone Toy, Maltese, Spitz e Schilh Tzu, avevano un’età non oltre i due mesi, erano probabilmente provenienti dall’estero e privi di qualsiasi documento di trasporto e microchip.

Per questo i due sono stati indagati e denunciati in stato di libertà all’autorità giudiziaria e sanzionate amministrativamente al pagamento di seimila euro.

I cuccioli, ricevute le prime “attenzioni” dagli agenti, sono stati sequestrati e affidati alle cure di personale specializzato, a disposizione della procura della Repubblica di Terni per tutti gli approfondimenti del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lotta all’infarto, a Terni una scoperta rivoluzionaria: è colpa di un batterio

  • Bollo auto e documenti di circolazione, cosa è cambiato con il 2020

  • “Ho mal di pancia”, ma è incinta: bambina di dodici anni ricoverata in ospedale

  • Mistero sopra il cielo della conca ternana: “Una scia di piccole luci tutte alla stessa distanza”

  • "Se non porti i soldi stasera ti faccio sparire", giovane minacciato fa arrestare gli estorsori

  • Incidente stradale in pieno centro, giovane ferito dopo impatto contro auto

Torna su
TerniToday è in caricamento