“Pioggia” di marijuana su Narni, preso il pusher

Ha ventisei anni e secondo i carabinieri riforniva i giovani del centro storico. Informatori e pedinamenti: così è stato scovato dai carabinieri

Ha un nome e un volto il pusher dei giovani narnesi. Ventisei anni, originario di Milano ma residente a Narni, secondo i carabinieri era lui a rifornire i giovani consumatori della città del Gattamelata.

Al pusher gli investigatori sono risaliti grazie ad informatori e pedinamenti frutto della quotidiana attività sul territorio. Lo hanno bloccato per strada durante un normale controllo. Addosso non aveva nulla ma il sospetto di una perquisizione domiciliare ha innescato una reazione nervosa che i carabinieri, coordinati dal capitano Raffaele Maurizi hanno letto subito come elemento investigativo da non sottovalutare.

E infatti, in casa del giovane i militari hanno trovato 50 grammi di marijuana, già divisi e pronti a finire sul mercato narnese. Nei confronti del ragazzo è scattata una denuncia con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Samanta Togni presenta il nuovo fidanzato: "Ci siamo conosciuti per caso sul treno"

  • Scomparso da quasi un anno, ritrovato su un treno a Pisa. I poliziotti: era smarrito e confuso

  • Incidente stradale, uomo estratto dalle lamiere dopo impatto a tre

  • Incidente stradale, moto contro furgone: schianto terribile, ternano trasferito d’urgenza all’ospedale di Firenze

  • Nuova gestione per un locale storico della movida ternana

  • Alcantara, sessanta dipendenti a rischio mancata riconferma: “Seriamente preoccupati”

Torna su
TerniToday è in caricamento