Maltempo, una notte da incubo: pioggia, vento e fulmini. Alberi sradicati e case scoperchiate

Martoriato l'Orvietano, ragazza imprigionata nell'auto a causa di una pianta caduta. Frana in Valserra, a Narni un albero è caduto, colpendo una vettura di passaggio. Adesso si contano i danni | LE FOTO

Un albero caduto addosso a una casa a Orvieto

Notte da incubo per il maltempo. Pioggia, vento forte e fulmini si sono abbattuti su tutta la provincia, colpendo in maniera particolarmente dura l'Orvietano. Porano e Canale le zone più colpiti con alberi sradicati e tetti delle case scoperchiati. Diverse le persone che hanno dovuto passare la notte con i tetti sfondati e la pioggia che scendeva copiosa. Numerose le zone dove per lungo tempo è mancata laluce: sette le squadre dell'Enel che hanno lavorato per ripristinare una situazione di normalità. 
La bomba d'acqua si è abbattuta anche su Terni.

Una frana si è verificata alle prime ore di questa mattina sulla SR 67 Valserra al km 3+450. Il fronte franoso, favorito probabilmente dalle ingenti piogge della notte, si è esteso per circa 10 metri invadendo parzialmente la carreggiata senza tuttavia causare danni a mezzi o persone.

Sul posto le squadre della Provincia di Terni, insieme ai vigili del fuoco e agli uomini della protezione civile. Gli addetti dell’ente hanno lavorato per oltre 5 ore per rimuovere rocce e terriccio fikniti sulla strada. Al momento si circola a senso unico alternato. A breve la Provincia avvierà i lavori di installazione di una protezione alla base del costone per circa 20 metri di lunghezza. Il dispositivo servirà ad arginare eventuali nuovi smottamenti.
Il maltempo ha provocato anche il cedimento di una pianta lungo la SP 64 dell’Aia a Narni. L’albero ha colpito un’automobile di passaggio senza provocare danni alla conducente. Sul posto le squadre della Provincia, i carabinieri e i vigili del fuoco. 

La cronaca

Ore 22.00 Pioggia, vento forte e fulmini, ondata di maltempo si abbatte sul Ternano. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco a causa di allagamenti e alberi caduti in tutta la provincia. Particolarmente colpito l'Orvietano, dove si sono verificati anche alcuni temporanei black-out. Porano, Canale e le aree del nord-orvest del territorio le zone più colpite. Sempre nell'Orvietano, paura per una ragazza rimasta bloccata in auto a causa della caduta di una grossa pianta che, fortunatamente, non ha colpito la vettura. Nella zona della Gabelletta un albero si è adagiato su una casa senza fortunatamente causare danni particolari. 

L'area di Porano e quella di Canale, nell'Orvietano, sono le zone più colpite dall'ondata di maltempo che si è abbattuta su tutta la provincia di Terni. A Porano numerosi gli alberi sradicati dal vento che hanno bloccato le strade, si segnalano anche tetti delle case scoperchiati. Ad Orvieto il sindaco, Giuseppe Germani, ha disposto l'apertura della sala della protezione civile a Bardano per venire incontro alle esigenze dei cittadini. 

Oltre sessanta le richieste di intervento arrivate in pochi minuti ai vigili del fuoco di Orvieto che hanno operato con cinque elementi in collaborazione con circa venti volontari della protezione civile. 

Ore 22.50 Liberata la ragazza che era rimasta bloccata nella sua auto a causa della caduta di una grossa pianta. Lungo la Statale Amerina due alberi caduti all'altezza del distributore di cardurante ICM bloccano la carreggiata. Numerosi i rami caduto a terra anche lungo la strada che collega Orvieto a Todi. Ora si passa alla conta dei danni e agli interventi per riportare al situazione alla normalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzi morti, c’è un sospetto: ternano in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Flavio e Gianluca, adesso la parola passa alla scienza: quattro ore di autopsia per spiegare la tragedia

  • Il silenzio e poi le urla di dolore: Terni sotto shock per la morte di due ragazzini, indagini a tutto campo

  • Cronaca di Terni, tragica scomparsa di due adolescenti. Le reazioni: “Sgomento e dolore. Giornata di lutto cittadino”

  • Cronaca di Terni, trovati morti due adolescenti di 15 e 16 anni

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

Torna su
TerniToday è in caricamento