Migranti, mannaia sull’accoglienza: in 38 rischiano di finire in mezzo alla strada

Gli effetti del decreto Salvini sulla città dell’acciaio: due ospiti dell’associazione San Martino subito fuori, gli altri sono in bilico. Il vescovo Piemontese: è in atto una guerra fra poveri | VIDEO

In due fuori, in mezzo alla strada. Altri 36 in bilico. È la conta degli immigrati che vedono e stanno per vedere l’effetto mannaia del decreto “Sicurezza” del ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Avviene all’associazione di volontariato “San Martino” della Diocesi di Terni, Narni e Amelia, a cui è arrivata una lettera della Prefettura per annunciare che a due cittadini stranieri, ospiti della struttura, è stata revocata l’accoglienza. La notizia è stata data dal vescovo diocesano Giuseppe Piemontese durante la conferenza stampa dedicata all’illustrazione degli eventi in onore di San Valentino.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Temo sia solo l’inizio”, ha detto scoraggiato. Di fatto, come lo stesso vescovo ha riferito, ci sono almeno altre 36 persone di quella stessa struttura che rischiano “la cacciata”. “Anche a Terni – ha aggiunto – comincia l’epurazione”. Due le persone, al momento, che finiranno per strada, con tutte le conseguenze possibili e immaginabili. Non sono neppure ospitabili in quanto clandestini, per cui si commetterebbe un reato. I due, come molti altri, erano in attesa della richiesta di asilo, evidentemente non accolta. “Sono molto amareggiato - ha proseguito il prelato - attenderò le eventuali disposizioni della Caritas nazionale, altro non posso fare, ma preciso che non mi tirerò indietro in caso di nuove scelte, da ragionare. È in atto una guerra tra poveri nella quale stiamo perdendo il senso di famiglia e solidarietà che ha sempre contraddistinto il popolo italiano. Non sono nella condizione di fare la predica a nessuno, ma – conclude - non posso non fare appello al senso di umanità dei cittadini, soprattutto in una città come Terni che ha per patrono il santo dell’amore e dell’accoglienza”.

Allegati

Potrebbe interessarti

  • Laghi in Umbria, per un bagno rinfrescante o una passeggiata nella natura

  • Memoria olfattiva, come gli odori riportano alla luce i ricordi

I più letti della settimana

  • Turista ternano muore sulla spiaggia di San Benedetto del Tronto

  • Incidente stradale all'incrocio maledetto, le foto dello schianto. Tra i coinvolti una famiglia con due bambini

  • Incidente stradale, l'incrocio maledetto colpisce ancora: schianto tra due auto

  • Venti assunzioni a tempo indeterminato, arriva il ‘concorsone’

  • Ermes Maiolica colpisce ancora: “bucata” la pagina ufficiale Facebook di Matteo Salvini

  • Doppio incidente stradale nella mattinata odierna: uomo rimane ferito dall'impatto

Torna su
TerniToday è in caricamento