Violenza sulla compagna, condannato un ternano

L'uomo per anni avrebbe minacciato e vessato la compagna madre di suo figlio, un bimbo di 5 anni. Oggi la sentenza: 2 anni e 6 mesi per 'violenza privata'

Per anni avrebbe usato violenza sulla compagna con cui conviveva e dalla quale aveva avuto un bimbo oggi di 5 anni. Lui è un ternano sulla quarantina. La donna anche lei di Terni e coetanea, aveva denunciato quanto avveniva tra le mura di casa, continui litigi, minacce, e poi pedinamenti e controllo del suo cellulare. Dopo la denuncia e le indagini si è quindi aperto il processo al tribunale di Terni, con l'intervento in seguito anche del tribunale dei Minorenni di Perugia che aveva provveduto a sospendere la podestà genitoriale all'uomo. Questa mattina la sentenza con il giudice Dorita Fratini che ha condannato il ternano a due anni e sei mesi per 'violenza privata' con risarcimento del danno non patrimoniale, accogliendo dunque le istanze della parte civile difesa dall'avvocato Paola Di Paolo.

Potrebbe interessarti

  • Piscine interrate, la soluzione migliore per arredare il giardino

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Ecologia e colori brillanti, ecco la moda estate 2019

I più letti della settimana

  • Giovane ternano sfida il campione Nicolò Scalfi a 'Caduta Libera' su Canale 5

  • Incidente stradale sulla Marattana, coinvolti due autoveicoli

  • Incidente stradale, due auto coinvolte in via Narni

  • Martina Nasoni vince il GF#16, il cuore 'di latta' e la sua voglia di vivere sbaragliano tutti

  • Un architetto ternano alla corte dell'Expo di Dubai, secondo posto per costruire l'anfiteatro del futuro

  • Incidente stradale, impatto tra moto ed autoveicolo in Valnerina

Torna su
TerniToday è in caricamento