Acciaieria, tra ferie volontarie e “cassa”: ecco le fermate programmate

Gli impianti interessati dal 3 al 6 ottobre. Lo stop riguarderà operai, impiegati e quadri

La direzione del personale di Acciai speciali Terni ha comunicato ai rappresentanti dei lavoratori della fabbrica di viale Brin l’inizio del fermo impianti previsto per il 3 ottobre e che terminerà il 5 compreso.

Questi gli impianti interessati: Acc e laboratorio chimico dal 3 al 5 di ottobre compreso; Fea 4 e 5 + parco rott dalle 22 del 2 ottobre; Treno a caldo dal 3 al 5 ottobre compreso; Lac 2 dal 3 al 5 ottobre compreso; Lac 4 dal 3 al 6 compreso, ma la cassa integrazione sarà dal 3 al 5 mentre per il 6 ottobre sarà possibile utilizzare, su volontariato, le ferie. Il reparto BA3 sarà fermo tutta la settimana per manutenzione dall’1 al 6 compreso, ma la cassa sarà dal 3 al 5, negli altri giorni sarà possibile effettuare ferie sul volontariato. Lo zmill6 sarà fermo dal 2 per manutenzione (ferie volontarie) mentre il 3 e 4 sarà coperto dalla Cig. “Per quanto riguarda gli impiegati e quadri – fanno infine sapere le Rsu di Ast -  seguiranno gli impianti di appartenenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto no-cost, dopo il bluff arrivano le manette: arrestato l’amministratore della Vantage Group

  • Il saluto speciale di Daniela ai suoi clienti: “Vi terrò tutti nel mio cuore”

  • Tragedia della follia: uccide moglie e figlia e poi si suicida

  • Il sindaco Latini chiama a casa dei ternani: “Il comune ha attivato un nuovo servizio”

  • L’acciaio, la città operaia e il trionfo della Lega: il “caso” Terni fa il giro d’Europa

  • Trova a terra un portafoglio con 800 euro e lo restituisce al proprietario, protagonista della buona azione Francesco Ferranti

Torna su
TerniToday è in caricamento