Via alla campagna “Bassi e Buoni”, Coop Centro Italia difende il potere d’acquisto delle famiglie

Prezzi ribassati su oltre duecento prodotti a marchio. Bomarsi: non una promozione ma un impegno concreto a favore di soci e clienti

Una campagna per tutelare i soci e i consumatori: è quella lanciata oggi dal Gruppo Coop Centro Italia che in tutti i propri punti vendita Ipercoop, Coop, Incoop e Superconti (si tratta di oltre cento negozi) ha ridotto i prezzi di tantissimi prodotti a marchio in modo continuativo.

La campagna “Bassi e Buoni” prevede infatti l’abbassamento del prezzo di più di 200 prodotti Coop di larghissimo consumo, atti a coprire tutte le principali esigenze legate alla spesa quotidiana. Si tratta dei prodotti che incidono di più sui bilanci familiari: pasta, olio, latte, biscotti, farina, riso, caffè, acqua, detergenti per la persona e per la casa, pannolini e tanti altri.

Oltre che ancora più bassi, i prodotti Coop sono buoni perché sicuri e controllati, come quelli della linea Origine ad esempio dove la rintracciabilità è totale con un sistema di verifiche certificate, dalla materia prima al prodotto finito.

 “La nostra missione – dichiara Antonio Bomarsi presidente del consiglio di amministrazione di Coop Centro Italia – è fornire ai soci e ai clienti prodotti buoni e sicuri alla migliore convenienza. Quella che offriamo è anche una ‘convenienza di qualità’ perché i prodotti ribassati sono a marchio Coop che garantiscono sicurezza, trasparenza, legalità, rispetto delle persone e dell'ambiente. Il nostro è un impegno concreto e continuativo, non una promozione limitata nel tempo, dettato dai valori fondanti lo stesso principio cooperativo. Un modo in più per sostenere le famiglie dei territori in cui opera la cooperativa. Questo impegno a favore di soci e clienti, insieme a quello a difesa dell’ambiente caratterizzerà per quest’anno le scelte e le proposte di Coop Centro Italia”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Il Cantamaggio non basta e Palazzo Spada pensa alla “Festa di primavera”

  • Politica

    Cascata delle Marmore, i dubbi del Pd: gli orari di apertura non tornano

  • Attualità

    Sanità a Terni, i cittadini danno le pagelle all’ospedale: ecco i voti

  • Attualità

    Molestie sul luogo di lavoro: le donne non denunciano, neanche a Terni

I più letti della settimana

  • Cospea 2, come presentare il curriculum per il nuovo centro commerciale

  • Esce di casa per buttare la spazzatura e viene aggredita: indagano i carabinieri

  • Faurecia, trasferimento in arrivo per quindici dipendenti a Koenig Metall

  • Ladri in fuga, inseguiti e intercettati: i carabinieri recuperano una cassaforte piena di armi

  • Ternana in vendita, ecco quanto vale la società rossoverde

  • La conferma del figlio: il cadavere nel bosco è di Emanuele Cecconi

Torna su
TerniToday è in caricamento