Banca d’Italia, il rapporto sull’economia dell’Umbria nel 2019: “Non c'è ripresa: male export, dimezzati investimenti”

Ancora una volta un bollettino con molte criticità e pochi dati positivi. Segnalazione: preoccupante lo stato della ricostruzione dopo 3 anni. Tutti i dati in sintesi

“Nel corso del 2019, l’attività economica in Umbria ha rallentato. Ha inciso l’indebolimento di investimenti e domanda estera, che avevano sostenuto la fase di ripresa. Le crescenti incertezze sul mercato nazionale e su quello globale condizionano anche le aspettative a breve degli imprenditori, che rimangono improntate a prudenza”.

Inizia con questa considerazione l’allarmante report di Banca d’Italia per l’Umbria sull’andamento dell’economia nel 2019. Ancora una volta un bollettino con molte criticità e pochi dati positivi. Segnalazione: preoccupante lo stato della ricostruzione dopo 3 anni, a marzo ancora macerie da togliere e pochissime le domande già lavorate dagli uffici per concedere fondi e ricostruzione. Non c’è un minimo paragone in termini di velocità e soldi con il sisma del 1997.

IN CALO L'EXPORT - L’indebolimento della domanda mondiale e le aumentate tensioni nel commercio internazionale hanno frenato l’aumento del fatturato nell’industria; la crescita dell’export, in particolare, è passata dall’8,7 per cento del 2018 all’1,8. L’andamento delle vendite, confermatosi positivo per macchinari, prodotti chimici e abbigliamento, è peggiorato nel comparto dei metalli e, più drasticamente, nell’automotive.

EDILIZIA - L’edilizia è rimasta debole pur evidenziando lievi segnali di recupero: sono aumentati sia il numero di operai iscritti alle Casse edili (+2,1 per cento) sia le ore lavorate (+6,4) e l’andamento della produzione è tornato a migliorare. Le compravendite di abitazioni si sono incrementate (+7,4 per cento, in linea con la tendenza nazionale) anche grazie al basso livello dei prezzi.

RICOSTRUZIONE FERMA AL PALO - Il contributo dell’attività di ricostruzione post-sisma è assai modesto a causa dei ritardi accumulati nell’avvio dei cantieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TURISMO BENE MA NON BENISSIMO - Solo il turismo mantiene un buon andamento, evidenziando un incremento delle presenze in quasi tutto il territorio regionale, di cui si è avvantaggiato soprattutto il comparto extralberghiero.

Il servizio completo su Perugia Today

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Flavio e Gianluca, adesso la parola passa alla scienza: quattro ore di autopsia per spiegare la tragedia

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

  • Morte di Flavio e Gianluca, parlano i genitori

  • Le morti di Terni e la psicologia della solitudine e del silenzio

  • Funerali di Flavio e Gianluca a Terni: "I giudizi morali non possono cogliere le bellezze di questi ragazzi"

  • Tragedia dei ragazzi morti a Terni, parlano gli amici di Flavio e Gianluca

Torna su
TerniToday è in caricamento