Alla cassa dei punti Coop dell'Umbria si potranno pagare ora anche tasse, rette universitarie e sanità

Ora alle casse della Coop si potranno pagare, oltre ai classici bollettini per le bollette luce, acqua e gas, anche i la maggior parte degli oboli verso la Pubblica Amministrazione semplicemente locale e nazionale. Tutto questo grazie all’introduzione in tutti i punti vendita del sistema di pagamenti elettronici PagoPA. Quindi è ora possibile saldare alle casse dei punti vendita: tributi, tasse, utenze, rette, quote associative e qualsiasi altro tipo di pagamento verso le Pubbliche Amministrazioni, ma anche verso altri soggetti, come le aziende a partecipazione pubblica, le scuole, le università o le ASL (con l’eccezione dei bolli auto e dei bollettini F23 e F24).

"Il tutto in modo semplice, sicuro, trasparente e con gli stessi costi di commissione già in vigore presso la Cooperativa per il pagamento delle bollette, che prevedono una tariffa estremamente conveniente per i soci coop: solo 80 centesimi": spiegano dai vertici Coop.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la ricerca: ecco quale sarà per l’Umbria il “giorno zero”. La proposta: provare a riaprire gradualmente

  • Emergenza Coronavirus, una splendida notizia arriva dalla struttura del ternano: negativi tutti i test

  • Coronavirus, la mappa del contagio: stop ai pazienti positivi a Terni città. Il dato si rafforza e dà speranza

  • Coronavirus, l’aggiornamento dalla mappa del contagio: a Terni città tornano a salire i soggetti positivi

  • Coronavirus, una grande speranza si accende su Terni e provincia. L’analisi comparata

  • Coronavirus, all’aviosuperficie di Terni atterra un elicottero. Arriva un paziente da Bergamo

Torna su
TerniToday è in caricamento