“Arte in Box”, così gli artigiani si mettono in mostra

Il progetto del designer Roger Cavinatto ha trovato “casa” in via Goldoni. “Lavoro e qualità dietro ad ogni oggetto in esposizione”. Ecco come aderire

Roger Cavinatto

“Arte in Box” è un progetto ideato dal designer italo-brasiliano Roger Cavinatto stabilitosi definitivamente a Terni due anni e mezzo fa. Sulla base di un concetto di negozio già ampiamente sviluppato nella città di San Paolo, Roger ha voluto dar vita al primo temporary store “collettivo” sulla piazza ternana.

L’intento principale era quello di permettere a tutti i designers creativi e artigiani di possedere un vero e proprio spazio fisico all’interno di un negozio in una delle vie commerciali principali della città.

arte in box tr (3)-2Trovato lo spazio giusto, in via Goldoni 8, a Terni, Roger ha iniziato così a contattare i vari artigiani e designer che aveva conosciuto nel corso dei precedenti market a cui aveva partecipato. Nel frattempo, il negozio è stato modificato e sono stati creati 17 box di differente metratura che potessero accogliere le esigenze di tutti gli espositori (abbigliamentaristi, designers di gioielli, calzature, illustrazione ed elementi di arredo).

Man mano che il negozio prendeva forma (Roger è architetto d’interni oltre che designer di gioielli) sono arrivate le prime conferme da parte degli artigiani e ad oggi sono stati affittati quasi tutti i box.

Ma come funziona esattamente Arte in Box?

“Innanzitutto – spiega Roger - ricordiamo che per accedere a uno spazio nel negozio non occorre possedere una partita Iva. Qualsiasi creativo che abbia una produzione e fosse interessato a commercializzarla può aderire. Chiaramente viene fatta sempre una piccola selezione in modo che l’immagine del negozio corrisponda alle caratteristiche di un vero e proprio handmade store, ogni box viene affittato mensilmente e varia di prezzo in base alla metratura. Una volta che l’artigiano ha scelto il suo box e lo ha allestito, sarà lo staff di Arte in Box a dedicarsi alla sua vendita”.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

arte in box tr (2)-2Roger è costantemente alla ricerca di nuovi creativi da inserire all’interno dello spazio pur impegnandosi giornalmente a mantenere i 13 designer, creativi e artigiani di Arte in Box già presenti in negozio.

Sopra ogni box espositivo del negozio compare il nome dell’artista e all’interno dello stesso, attraverso i prodotti esposti, è come se ci fosse raccontata un pezzo della sua storia, del suo percorso e della sua vita.

“Tutto questo – conclude Roger - perché Arte in Box vuole sempre tentare di trasmettere all’acquirente finale chi c’è dietro a quel progetto e soprattutto quanto lavoro e quanta costanza si nasconde dietro ogni singolo pezzo esposto.

Oggi i ritmi frenetici della società moderna ci spingono spesso ad acquistare in maniera compulsiva oggetti seriali, scadenti che spesso non corrispondono nemmeno lontanamente alle nostre reali esigenze”.

Allegati

Potrebbe interessarti

  • Ammoniaca, come sfruttarla a meglio e in sicurezza per la pulizia di casa

  • L'alcol denaturato e i suoi utilizzi per la pulizia della casa: una guida

I più letti della settimana

  • Ragazza stuprata al Chico Mendes, arrestato diciottenne egiziano: "Mi ha costretto, ho paura"

  • Fiumi di droga su Terni, indagine dell’Antimafia: diciannove persone finiscono in manette

  • Operazione "Toner", la droga fruttava migliaia di euro a settimana con i consigli del poliziotto "complice"

  • Fiumi di droga su Terni, dalle carte dell’inchiesta spunta anche un carabiniere: “M’ha detto de sta tranquillo”

  • Incidente stradale, uomo investito in via Narni: dinamica rocambolesca

  • Un altro traguardo per Danilo Petrucci: esame superato e patente presa

Torna su
TerniToday è in caricamento