Confronto Bianconi vs Tesei in vista delle regionali: "Candidati eccellenti"

Il presidente di CNA Umbria Renato Cesca post incontro: "Siamo soddisfatti perché è stato civilissimo, lontano da qualsiasi polemica, ed entrambi i candidati ci sono sembrati competenti, anzi, eccellenti"

foto CNA

Primo confronto pubblicoa Corciano tra i candidati Vincenzo Bianconi e Donatella Tesei in vista delle prossime consultazioni regionali. Il presidente di Cna Umbria Renato Cesca commenta con favore l’esito del dibattito al quale hanno assistito un migliaio tra artigiani, imprenditori e cittadini.

 “Siamo soddisfatti perché è stato civilissimo, lontano da qualsiasi polemica, ed entrambi i candidati ci sono sembrati competenti, anzi, eccellenti. Tesei è stato molto pragmatica; Bianconi ha espresso contenuti fortemente innovativi. Quindi, comunque vadano le elezioni, ci sentiamo ottimisti sul lavoro che si potrà fare con la nuova giunta per il futuro dell’Umbria. Certo, molto dipenderà dagli assessori che verranno individuati. La candidata del centrodestra ha puntato molto sul concetto di squadra e sulle sfide da vincere insieme, mentre Bianconi ha promesso che si affiderà alle persone più competenti, proponendo un unico assessorato all’economia.” Diverse le tematiche affrontate, dopo le priorità illustrate in apertura dal direttore della Cna, Roberto Giannangeli che dovranno informare tutta la programmazione dei nuovi fondi comunitari: puntare sulla formazione per le imprese e i lavoratori, garantire accesso al credito, affrontare la sfida della crescita dimensionale delle imprese, rendere il territorio più competitivo, procedere a una puntuale spending review, puntare sui settori del turismo e della manifattura, sbloccare la ricostruzione post terremoto. Proprio su quest’ultimo tema divere le critiche sollevate da Bianconi e Tesei sul modello adottato in questi tre anni, che va assolutamente sottoposto a una revisione e semplificazione estrema se si vuole che la situazione si sblocchi. Il confronto si è concluso con l’appello dei due candidati agli elettori.

Tesei e Bianconi pronti alla sfida

Donatella Tesei ha ribadito che i cittadini hanno un’occasione unica per mettere la parola fine a un sistema cinquantennale che ha fallito e per far fare in modo che si metta un freno all’emigrazione di tanti giovani umbri, per riconquistare la sanità in uscita dalla regione, per valorizzare il merito e dire no al passato. Vincenzo Bianconi ha confessato che nella sua vita non avrebbe mai pensato di ritrovarsi candidato alla presidenza della Regione, ma che nonostante le perplessità ha accettato di affrontare questa sfida per mettere la propria esperienza di imprenditore al servizio della comunità con l’obiettivo di contribuire a un salto culturale dell’Umbria, sicuro di poter continuare a esercitare la propria libertà nelle scelte che si troverà a fare se otterrà la fiducia degli elettori.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, schianto con la moto: muore il maestro Francesco Falcioni

  • Le Iene arrivano in un’azienda ternana, ecco cosa è successo

  • Incidente stradale, uomo estratto dalle lamiere dopo impatto a tre

  • Incidente stradale, uomo estratto dalle lamiere: è in gravi condizioni

  • Alcantara, sessanta dipendenti a rischio mancata riconferma: “Seriamente preoccupati”

  • Intossicati dai funghi velenosi, muore dopo una settimana di agonia

Torna su
TerniToday è in caricamento