Elezioni regionali, Laura Pernazza: “Ridare centralità ai territori del ternano, amerino e narnese”

Il sindaco di Amelia, candidato nella lista di Forza Italia ha aperto la campagna elettorale alla comunità incontro di Molino Silla

Tesei e Pernazza

Ridare centralità ai territori del ternano, amerino e narnese per troppo tempo non adeguatamente valorizzati dall’ente Regione. Questa zona è centrale per le nuove politiche del turismo, della logistica dell’attrattività dell’Umbria quale regione a stretto contatto con il Lazio e l’Italia centrale.” Il primo cittadino di Amelia Laura Pernazza ha aperto la propria campagna elettorale alla comunità incontro di Molino Silla. Presenti almeno cinquecento tra sostenitori e simpatizzanti tra i quali il senatore di Forza Italia Gasparri, il deputato di Forza Italia Raffaele Nevi, l’amministratore dell’Aman Sonia Bertocco, l’assessore ai lavori pubblici di Amelia Avio Proietti Scorsoni e la candidata alla presidenza Donatella Tesei. Inoltre il deputato e già ex presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani - nel pomeriggio di ieri protagonista al taglio del nastro dell’infopoint di Terni - ha avuto dichiarato a tal proposito: “I confini di un territorio sono dettati dalla capacità degli amministratori e dai cittadini di rapportarsi con il mondo intero quale elemento di nuovo sviluppo”. Nel suo intervento Laura Pernazza ha sottolineato in particolare due temi, ponendoli al centro del suo programma per una nuova Regione: “Una nuova stagione nelle infrastrutture; una nuova sensibilità ambientale che possa concretizzarsi come base di uno sviluppo economico Green”. Per quanto riguarda il primo tema citato il sindaco di Amelia ha insistito sulla necessità di investimenti regionali sul fronte della mobilità per meglio collegare i territori del ternano, amerino, narnese con il cuore verde d'Italia, il territorio nazionale in particolare per facilitare i flussi turistici provenienti dalla capitale e dai porti di Ancona e Civitavecchia. Sempre in merito alle infrastrutture dare centralità a quelle sanitarie che per troppi anni hanno visto una presenza regionale del tutto inadeguata. Inoltre Laura Pernazza ha fatto esplicito riferimento alla ventennale vicenda del nuovo ospedale di Narni-Amelia quale supporto all’azienda ospedaliera di Terni, sottolineando che solo un nuovo assetto politico potrà colmare questa grave lacuna. Il tema ambientale è stato definito centrale. Necessario un intervento, a più livelli, per avviare quella fase di risanamento e di supporto per lo sviluppo industriale che in particolare necessitano i territori ternano e narnese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo su Terni e provincia, allagamenti e disagi: donna al sicuro prima dell'arrivo della piena

  • Tragedia della follia: uccide moglie e figlia e poi si suicida

  • Maltempo a Terni, fiume Nera a rischio esondazione: peggioramento nelle prossime ore

  • Incidenti stradali, a Terni il triste primato delle strade più pericolose dell’Umbria: ecco quali sono

  • L’acciaio, la città operaia e il trionfo della Lega: il “caso” Terni fa il giro d’Europa

  • Pericoli a Terni, la buca più ‘chiacchierata’ della città diventa un simbolo

Torna su
TerniToday è in caricamento