Arriva Nek: la data zero del nuovo tour ‘Il mio gioco preferito European tour’

Il cantautore nativo di Sassuolo si esibirà per la terza volta in carriera al teatro Mancinelli di Orvieto il prossimo 6 novembre

foto tratta da facebook (Nek)

Oltre dieci milioni di dischi venduti, una carriera di grande successo con diciassette album (quattordici in studio, una raccolta e due live) pubblicati in più di trent’anni. Al teatro Mancinelli di Orvieto – dopo le performance del 2011 e 2015 – torna Nek aka Filippo Neviani. Il cantautore emiliano si esibirà il prossimo mercoledì 6 novembre nella ‘data zero’ de ‘Il mio gioco preferito European tour’ ossia una tournee che lo vedrà protagonista nei principali teatri della penisola e d’Europa, fino al prossimo 2020. Dallo scorso 13 settembre è uscito il suo ultimo singolo ‘Cosa ci ha fatto l’amore’ nuovo emozionante singolo scritto in collaborazione con Davide Simonetta e Alex Andrea ‘Raige’ Vella, estratto dal suo ultimo album di inediti ‘Il mio gioco preferito – parte prima’. Il disco è composto da sette tracce ed è entrato direttamente ai vertici della classifica dei più venduti. Sarà occasione per ascoltarle dal vivo, insieme a tutte le hit che lo hanno reso celebre. Dopo il concerto di Orvieto il classe 1972 si sposterà a Roma – Auditorium parco della musica – per poi proseguire a Grosseto, Milano, Firenze, Varese, Piacenza, Monaco, Zurigo, Lugano, Bienna, Bruxelles, Parigi e Lussemburgo. Sono questi gli appuntamenti già annunciati per il mese di novembre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, estratti dalle lamiere dai vigili del fuoco dopo tamponamento

  • Bollo auto e documenti di circolazione, cosa è cambiato con il 2020

  • Mistero sopra il cielo della conca ternana: “Una scia di piccole luci tutte alla stessa distanza”

  • "Se non porti i soldi stasera ti faccio sparire", giovane minacciato fa arrestare gli estorsori

  • Giovani in fuga, ecco i Comuni del Ternano da cui gli under 40 “scappano”: la classifica

  • “Sei cieco, non puoi gareggiare”, atleta ternano escluso dalla competizione di judo. La replica: “Nessuna discriminazione”

Torna su
TerniToday è in caricamento