I Carrucci conquistano pure i ternani nel Mondo, per il Cantamaggio virtuale partecipano anche dal Canada

Il 30 sera ci sarà la sfilata in diretta facebook di ben 90 carri in miniatura rigorosamente home-made

Uno dei Carrucci per la sfilata virtuale

L’iniziativa era nata quasi per gioco, volendo continuare un appuntamento molto apprezzato e realizzato per il Cantamaggio dello scorso anno. Così, dopo i carrelli, sono arrivati i carrucci.

Piccoli carri di maggio fatti con quello che si ha in casa da immortalare in un breve video per realizzare una sfilata virtuale di tutto rispetto. L’imperativo era dare libero sfogo alla fantasia. Cosa, di cui, a quanto pare, tantissimi ternani avevano bisogno.

“L’iniziativa ha avuto un successo, al di sopra delle aspettative – dice Simone Santocchia dell’associazione Gente Cantamaggio, nonché fondatore di RadioPasseggiata -. Abbiamo ricevuto ben 90 carrucci, 15 canzoni maggiaiole rivisitate, una ventina di poesie. E non solo da persone che vivono a Terni”.

Li carrucci de Maggio sono stati lanciati dall’associazione Gente Cantamaggio che, già lo scorso anno, insieme alla Ternana Marathon, aveva ideato una sfilata alternativa, quella dei Carrelli appunto, che si sarebbe voluta riproporre in modo più o meno simile anche quest’anno. Il covid-19 ha rovinato i programmi ma il piano B è stato un successo inaspettato e piacevole. 

“Ci sono arrivati video di carrucci di qualsiasi tipo – continua Santocchia -: da quelli completamente edibili, fatti di pizza, a quelli più tradizionalisti, quelli decisamente variopinti e quelli goliardici. La fantasia è stata tanta, e anche l’entusiasmo. Hanno partecipato singoli cittadini, associazioni, scuole. La cosa che ci ha fatto più piacere, oltre al numero di partecipanti, è che i contributi ci sono arrivati anche da ternani che vivono fuori: dal Canada, Lussemburgo, da Bologna, da Roma...segno che il Cantamaggio è una festa che piace e che deve cercare di adeguarsi ai tempi”. Proprio questo aspetto non è passato inosservato, e i complimenti sono arrivati anche dal Corso di laurea in anche Antropologia dell’Università degli Studi di Perugia si è complimentata con gli organizzatori per aver creato un “ponte” tra tradizione e innovazione, in grado d interessare non solo i “locali”.

L’appuntamento è per giovedì sera alle 20: sulla pagina di RadioPasseggiata partirà una diretta durante la quale si alterneranno i video dei carrucci, la lettura di poesie, canzoni maggiaiole, interventi dei tanti “amici” del progetto, che hanno collaborato per la riuscita dell’iniziativa: Luciano Brogelli, Tommaso Moroni, Marco Baccarelli, solo per citarne alcuni, oltre ad altri contributi che accompagneranno lo svolgimento di una sfilata che sicuramente passerà alla storia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Comune di Terni, la proposta: “Rendere obbligatorio l’utilizzo delle mascherine durante gli spostamenti in luoghi frequentati”

  • Test a tappeto anti Covid19, tutti i comuni del Ternano coinvolti: luoghi, date e persone interessate

  • Sciame di piccole scosse di terremoto nel territorio ternano: sale la preoccupazione

  • Momenti di tensione in piazza della Repubblica a Terni, interviene il servizio interforze

  • Cronaca di Terni, tentata aggressione al percorso fluviale dopo il fattaccio: “Ferito il mio cane”

  • Movida a Terni, l’appello: “Ragazze e ragazzi mettetevi la mano sulla coscienza e contribuite nel vostro piccolo”

Torna su
TerniToday è in caricamento