“No rogo”, il circolo Arci Jonas di Terni apre il banchetto dei “libri sospesi”

Il 10 maggio 1933 l’Associazione studentesca della Germania organizzò fiaccolate nelle principali città universitarie tedesche. Furono dati alle fiamme migliaia di volumi: le opere delle teorie marxiste, quelle che attaccavano i fondamenti della religione o morale, ma anche quelle di scrittori considerati di sinistra come Bertold Brecht e Thomas Mann, e degli autori ebraici, da Albert Einstein a Sigmund Freud. 

Quel giorno segnò di fatto l’inizio della censura nazista. Il maggiore dei roghi fu organizzato a Berlino: 40mila persone si radunarono in Opernplatz per ascoltare un discorso di Joseph Goebbels. Gli studenti bruciarono più 25.000 volumi. La piazza è stata ribattezzata Bebelplatz. Nel dopoguerra è stato installato un monumento: è costituito da una lastra di cristallo sotto la quale si apre una biblioteca di 50 metri quadrati con gli scaffali completamente vuoti.

 Il circolo Arci Jonas Club dal 2017 promuove una apprezzata iniziativa per non dimenticare quanto avvenne a Berlino con il rogo dei libri.

 Anche quest’anno, domenica 10 maggio, ottantasettesimo anniversario di quel rogo, Jonas club aderisce a “No rogo” con una serie di iniziative, ovviamente diverse da quelle degli anni passati che prevedevano di cercare libri in giro per i locali cittadini.

Al Jonas Club, in via De Filis a Terni, ci sarà un banchetto di “libri sospesi” accanto al carrello che è stato allestito per la “spesa sospesa”. Inoltre, nei canali Facebook del circolo Jonas e di ArciTerni nel corso della giornata del 10 maggio sono in programma videoletture e tante altre sorprese.

“Seguiteci e passate al Jonas – è l’appello rivolto a tutti i cittadini - contribuirete così alla diffusione della nostra iniziativa, della nostra memoria, della nostra cultura, ravvivando per una giornata anche la nostra città”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Arrone "si veste" da Betlemme: ecco la XXIII edizione del presepe vivente

    • Gratis
    • dal 26 dicembre 2019 al 6 gennaio 2022
  • Quando cartoline e documenti raccontano la storia: "La Repubblica Romana del 1849" come non l'avete mai vista

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2019 al 6 dicembre 2020
    • Circolo lavoratori Terni
  • Eventi di San Valentino al via, si inizia con il concerto Vissi d’arte, vissi d’amore

    • dal 1 febbraio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Palazzo Gazzoli
  • Immaginaria, ultimo fine settimana per ammirare i più grandi artisti italiani del '900

    • dal 28 febbraio 2020 al 1 febbraio 2021
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TerniToday è in caricamento