“Un sorriso per tutti”, circo gratis per indigenti, anziani e persone con disabilità

L’iniziativa dell’Imperial Royal Circus che sarà a Terni fino a domenica tre novembre. Le altre tappe in Umbria: Spoleto, Foligno e Bastia Umbra

La magia del circo apre le porte alle persone meno fortunate. L’Imperial Royal Circus, il circo più solidale d’Italia, torna in Umbria con il progetto di solidarietà “Un sorriso per tutti”, messo in campo da Elder dell’Acqua, in arte Clown Ridolini.

“Apriamo le porte gratuitamente a tutti i bambini e alle persone meno fortunate, donando loro due ore di spensieratezza e felicità - dice Elder - Se avremo l’autorizzazione dedicheremo una piccola parte del nostro spettacolo con artisti di livello internazionale all’interno degli ospedali umbri, nei reparti dove sono ricoverati i bambini”.

Il circo, che è a Terni fino a domenica 3 novembre, accoglierà gratuitamente bambini, adulti e anziani con disabilità, ospiti di comunità, orfani e indigenti. Per segnalare la propria partecipazione è possibile chiamare il 348.5751563.

“Basta davvero poco per far star bene gli altri, le persone meno fortunate. Donare felicità non costa nulla e ci rende tutti migliori” dice il clown pluripremiato dal grande cuore.

Il progetto “Un sorriso per tutti” coinvolgerà tutte le tappe del tour umbro 2019 dell’Imperial Royal  Circus: dopo Terni, Spoleto, dal 7 all’11 novembre; Foligno dal 14 al 18 novembre e Bastia Umbra dal 21 al 25 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto no-cost, dopo il bluff arrivano le manette: arrestato l’amministratore della Vantage Group

  • Il saluto speciale di Daniela ai suoi clienti: “Vi terrò tutti nel mio cuore”

  • Tragedia della follia: uccide moglie e figlia e poi si suicida

  • Il sindaco Latini chiama a casa dei ternani: “Il comune ha attivato un nuovo servizio”

  • L’acciaio, la città operaia e il trionfo della Lega: il “caso” Terni fa il giro d’Europa

  • Trova a terra un portafoglio con 800 euro e lo restituisce al proprietario, protagonista della buona azione Francesco Ferranti

Torna su
TerniToday è in caricamento