Per chi sogna la carriera militare, le basi si pongono alle scuole superiori

Ecco quali sono e come funzionano le scuole superiori militari in Italia che preparano all'ingresso nell'Esercito, in Marina o in Aeronautica

Ci sono giovani che sognano di percorrere la carriera militare. Bisogna sapere che, oltre a una forte motivazione, per fare questo tipo di carriera è necessario un percorso di formazione che parte fin da giovanissimi, con le Scuole Militari.

Si tratta di istituti superiori che comprendono i percorsi formativi del liceo classico e del liceo scientifico

Ad esse possono accedere studenti maschi e femmine a partire dai 15 anni che, dopo aver iniziato il percorso di istruzione secondaria di secondo grado presso un liceo, decidono di continuare i successivi tre anni in un istituto di formazione militare.

In Italia esistono quattro istituti militari e non sono in Umbria: per chi avesse quindi intenzione di tentare questo percorso di formazione, sarà necessario spostarsi fuori regione:

-Scuola militare Nunziatella di Napoli (Esercito)

-Scuola militare "Teulié" di Milano (Esercito)

-Scuola navale militare "Francesco Morosini" di Venezia (Marina Militare)

-Scuola militare aeronautica "Giulio Douhet" di Firenze (Aeronautica Militare)

I programmi di studio di questi istituti corrispondono a quelli previsti per le ultime tre classi del liceo classico e del liceo scientifico, ma a questi si aggiunge l’insegnamento delle materie militari ed altre attività specifiche. Tra queste, nelle scuole dell’esercito si tengono corsi di karate, judo, nuoto, scherma, equitazione ed inoltre atletica, pallacanestro, pallavolo, vela, sci, roccia, difesa personale, lezioni di tiro, istruzione formale e sanitaria, ed è previsto anche un campo estivo di tre settimane. Non manca, infine, un corso intensivo di inglese, con stage estivo in Inghilterra. 

I licei Militari, tra l’altro, ospitano gli studenti per tutti gli anni di studio, mettendo anche a disposizione laboratori scientifici, biblioteche, aule di informatica, aule multimediali di lingue, palestre e diverse sale per il tempo libero.

Accedere alle Scuole Militari

Per entrare nelle Scuole Militari bisogna superare un concorso di selezione, bandito solitamente nei mesi di marzo/aprile. Tale concorso prevede il possesso di determinati requisiti e il superamento di varie prove culturali e fisiche. Tutte le informazioni sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione possono essere trovate nel bando di concorso pubblicato ogni anno sulla Gazzetta Ufficiale.

Si tratta di concorsi molto selettivi, poiché il numero di posti disponibili è molto limitato; ad esempio per l’anno scolastico 2019-2020 sono stati messi a disposizione solo 297 posti tra tutte le scuole italiane. 

Alla fine dei tre anni, l’allievo delle Scuole Militari consegue il diploma e successivamente può iscriversi a qualsiasi corso di laurea o partecipare ai concorsi per i ruoli delle Forze Armate. Inoltre con il diploma, gli allievi della Scuola navale militare "Francesco Morosini" di Venezia conseguono anche la patente nautica, mentre gli allievi della Scuola dell'Aeronautica militare "Giulio Douhet" conseguono il brevetto per ultraleggeri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Laurea on line, un boom di iscrizioni per le Università telematiche

Torna su
TerniToday è in caricamento