Senso Civico, Alessandro Venturi nuovo coordinatore: pronte due iniziative

Incontriamoci ossia una serie di eventi di confronto per la città, coinvolgendo tutti i protagonisti del territorio

Alessandro Venturi

Si è svolta sabato mattina un'assemblea dal titolo ‘Incontriamoci’ promossa da Senso Civico. Durante il dibattito, al quale ha preso parte anche il consigliere Angeletti, è emersa la volontà di dare fin da subito il via ad una serie di eventi di confronto per la città, coinvolgendo tutti i protagonisti del territorio. È emersa inoltre la necessità di individuare chi possa coordinare le forze associative e politiche nonché i vari aderenti e sostenitori del progetto affinché l'esperienza elettorale sia allargata e venga creato un vero e proprio laboratorio per la sinistra ed il mondo civico locale.

Le parole di Alessandro Gentiletti

Dopo aver ascoltato tutti i rappresentanti delle varie associazioni e forze politiche che hanno sostenuto la lista Senso civico ho chiesto ad Alessandro Venturi di assumere l'incarico di coordinatore, con il compito di organizzare gli eventi comuni e lavorare per realizzare le condizioni necessarie alla costruzione di una associazione che raccolga e sviluppi l'esperienza elettorale – sostiene Gentiletti- Alessandro è da sempre attivista della sinistra ternana, è stato candidato tra le fila della lista di Senso Civico ed è tra gli ideatori del progetto che alle scorse elezioni amministrative ha visto unite quelle forze civiche e politiche che ancora oggi dialogano e hanno voglia di continuare a lavorare insieme"

Alessandro  Venturi:”Due iniziative su temi fondamentali”

“Incontriamoci” è il titolo che abbiamo voluto dare alla nostra assemblea - dichiara Venturi – perché siamo fermamente convinti che la condivisione e la contaminazione di idee rappresenti l'unico modo per riportare i cittadini ad occuparsi della politica e la politica ad occuparsi dei cittadini. La sinistra a Terni è viva e pensiamo che se vuole giocare un ruolo da protagonista nel futuro per la nostra città debba prima di tutto ripartire da ciò che ci accomuna invece che da ciò che ci divide. L'obiettivo che ci poniamo come Senso Civico è proprio a questo: un punto di raccordo per le forze sociali, associative e politiche che vogliono ragionare insieme per costruire una vera alternativa a questo governo cittadino. Siamo convinti che sia essenziale anteporre lo studio e le idee allo scontro politico. Per questo stiamo programmando due iniziative su temi fondamentali per il nostro territorio come ambiente - mobilità e sanità. Nei prossimi giorni creeremo dei gruppi di lavoro aperti, sia per l'organizzazione delle iniziative che di supporto all'attività del consigliere Gentiletti al quale va tutta la mia gratitudine per il lavoro che sta svolgendo. Come abbiamo ribadito più volte Senso Civico non è stato un mero cartello elettorale - conclude Alessandro Venturi- ma un punto di partenza per costruire qualcosa di più grande attraverso il contributo attivo delle forze vive della città. Il mio compito è semplicemente quello di coordinarle perché possa nascere una realtà politica utile per Terni. "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni europee, risultati definitivi a Terni: la Lega è il primo partito col 37%

  • Politica

    Amministrative 2019, lo spoglio in diretta di Acquasparta, Arrone e Montefranco

  • Politica

    Speciale elezioni europee, così il voto in tutti i comuni della provincia di Terni

  • Politica

    Elezioni a Terni, dietro Matteo Salvini c'è Camilla Laureti

I più letti della settimana

  • La corsa in treno e le notti in un albergo di Roma: ecco svelata la “fuga” di Silvana

  • Silvana Nicolina Palozzi è stata ritrovata a Roma, una vicenda a lieto fine

  • Incidente stradale, violento impatto tra due auto: tre feriti

  • Telecamere robot e liquidi fluorescenti, così all’ospedale di Terni si sconfigge il cancro allo stomaco

  • Incidente stradale all'incrocio di viale Trieste, quattro feriti

  • Terni a luci rosse, i clienti danno le “pagelle” alle sex worker: la classifica dei paradisi del sesso a pagamento

Torna su
TerniToday è in caricamento