“Assessore scrive ai dipendenti comunali per apportare voti alla candidata”: botta e risposta rovente

La vicenda è stata lanciata dal ‘Fatto Quotidiano’. Gli interventi del gruppo consiliare del Partito Democratico, Movimento Cinque Stelle e dell’assessore Orlando Masselli

Botta e risposta rovente a poco meno di una settimana dal volto. ‘Protagonisti’ della vicenda, tutta da chiarire rimarchiamolo a chiare lettere, sono Orlando Masselli (assessore al bilancio del COmune di Terni) e la candidata di Fratelli d’Italia alle prossime Regionali, Eleonora Pace. Il Partito democratico ed il Movimento cinque stelle attaccano sulla questione mentre lo stesso Masselli annuncia che si rivolgerà alla digos in attesa di un incontro chiarificatore, in programma domani, con gli stessi dipendenti comunali.

Partito democratico: “Vigili nei confronti di atteggiamenti impropri”

“Il Fatto Quotidiano riporta questa notizia nell'edizione nazionale. Apprendiamo che il nuovo assessore al Bilancio Orlando Masselli, avrebbe inviato un messaggio in una chat, chiedendo di far presenti eventuali necessità lavorative, in cambio di voti per la candidata Eleonora Pace, narnese coordinatrice provinciale di Fratelli d'Italia, come avvenuto nel "caso Pagliochini". Il messaggio, sembrerebbe diretto ad alcuni dipendenti del Comune di Terni, afferenti la direzione con cui interagisce giornalmente l'assessore – affermano in una nota gli esponenti del gruppo consiliare - Chiederemo al sindaco se questo comportamento risponde alle prescrizioni sul regolamento afferenti il personale comunale, se soprattutto è accettabile dal punto di vista del primo cittadino e rispondente alle linee di mandato e soprattutto a questo se rispetta i carichi di lavoro appena annunciati. Saremo d'ora in poi ancora più vigili nei confronti di atteggiamenti a dir poco impropri per chi deve rappresentare la città”

Movimento cinque stelle: “Condanniamo quanto accaduto”

“Federico Pasculli e Angelica Trenta In qualità rispettivamente di capogruppo in consiglio comunale per il M5S Terni e di candidata alla Regione Umbria, condannano fermamente quanto accaduto nel comune di Terni e rilanciato da vari organi di stampa dove l’assessore al bilancio Orlando Masselli della giunta guidata dalla Lega avrebbe inviato messaggi ai dipendenti comunali invitando a votare il nome di una candidata facente parte del partito di Fratelli d’Italia e aprendo alla disponibilità di non meglio precisati bisogni dei dipendenti comunali. Così viene riportato anche da testate nazionali quali il Fatto Quotidiano. Dopo lo scandalo della candidata del centrodestra che chiede i voti ai malati terminali senza che questi avessero dato l’ok all’utilizzo del proprio numero di cellulare, ci troviamo di nuovo di fronte ad un comportamento vergognoso sotto ogni punto di vista, umano e politico, assolutamente inaccettabile da parte di chi rappresenta le Istituzioni. È questa l’idea di “cambiamento” che propongono i sostenitori della Tesei? È questo il rispetto dei lavoratori che propone la coalizione di centro-destra? Trattando i dipendenti comunali come bacini di voti o un “gregge” da attenzionare solo nel momento della campagna elettorale per suggerire per chi votare? Annunciamo fin d'ora che la questione sarà oggetto di interrogazioni e approfondimenti nei vari livelli istituzionali per i dovuti chiarimenti del caso. Riteniamo inoltre che il sindaco Latini debba rompere il silenzio su quanto di irrispettoso delle regole e dei cittadini sta uscendo in queste ore e condannare l’azione del suo assessore, altrimenti riteniamo anch’egli complice di questo distorto meccanismo, quando dovrebbe invece essere il garante di tutti i cittadini in qualità di sindaco”.

Orlando Masselli: “Notizia priva di fondamento” 

Una nota comparsa sulla propria pagina facebook da parte di Masselli per sottolineare quanto segue: “La notizia apparsa sul Fatto Quotidiano ieri e su alcuni giornali online stamattina è assolutamente priva di fondamento. Sebbene non abbia mai fatto mistero di sostenere la candidata al consiglio regionale dell'Umbria, Eleonora Pace, non ho mai chiesto voti con le modalità che in queste notizie sono riportate. Gli screenshot allegati all'articolo sono evidentemente una montatura e sulla questione faranno luce sicuramente la polizia postale e la Digos che stamattina allerterò. Ho già scritto alla redazione del Fatto Quotidiano per chiedere di fare maggiore attenzione nel pubblicare notizie così infamanti per il sottoscritto che non ha mai utilizzato e mai utilizzerebbe simili metodologie. Ancora una volta la verità verrà fuori e tutti coloro che con simili bassezze tentano di ostacolare l’attività amministrativa ne risponderanno nelle sedi legali opportune presso le quali ho intenzioni di difendere e tutelare la mia persona”.

La redazione di www.ternitoday.it ha contattato l’assessore che ha ribadito l’intenzione di far partire un esposto, specificando di aver attivato un risponditore automatico sulla propria chat facebook - ora disattivato - che, appunto, rispondeva con la frase incriminata, ossia: "Come posso aiutarti?". "Stamattina (21 ottobre, ndr) sono fuori Terni - aggiunge Masselli - manel pomeriggio presenterò una denuncia querela per chiarire cosa sia accaduto. Non nego di sostenere la candidatura della mia collega di partito, ma non mi sognerei mai di fare una cosa del genere". Domani Masselli incontrerà poi i dipendenti comunali per capire cosa è accaduto di preciso e ricostruire la vicenda.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo su Terni e provincia, allagamenti e disagi: donna al sicuro prima dell'arrivo della piena

  • Tragedia della follia: uccide moglie e figlia e poi si suicida

  • Maltempo a Terni, fiume Nera a rischio esondazione: peggioramento nelle prossime ore

  • Incidenti stradali, a Terni il triste primato delle strade più pericolose dell’Umbria: ecco quali sono

  • L’acciaio, la città operaia e il trionfo della Lega: il “caso” Terni fa il giro d’Europa

  • Pericoli a Terni, la buca più ‘chiacchierata’ della città diventa un simbolo

Torna su
TerniToday è in caricamento