Aziende del territorio ternano in crisi, la proposta: “Un consiglio comunale aperto alla città”

La nota congiunta di Alessandro Gentiletti (Senso Civico); Federico Pasculli (Movimento cinque stelle); Paolo Angeletti (Terni Immagina) e Francesco Filipponi (Partito Democratico)

Un consiglio comunale aperto alla città, con il coinvolgimento delle maestranze, delle forze sindacali, delle associazioni di categoria, per discutere della città e del suo sviluppo economico, ad oggi completamente dimenticato dalla maggioranza di governo”. È la proposta che i capigruppo di minoranza sottoporranno alla conferenza dei presidenti, prevista per le ore 15.

La nota dei consiglieri

"Esprimiamo profonda amarezza per l'ennesimo capitolo fallimentare di questa amministrazione. - dichiarano in una nota congiunta Alessandro Gentiletti, Francesco Filipponi, Federico Pasculli e Paolo Angeletti i quali proseguono: “Anche il bando per il trasferimento del mercato generale è andato deserto a causa di condizioni penalizzanti, non frutto di concertazione e confronto con le associazioni di categoria. Chiediamo che sia ripetuto dopo un serrato confronto con le associazioni rappresentative.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questo dilettantismo amministrativo sta soffocando la città. Una città che sta pagando a caro prezzo un sindaco e una amministrazione totalmente assenti, autoreferenziali, arroccati soltanto nella gestione del potere, inadeguati e preoccupati soltanto di come vendere patrimonio pubblico. Le principali vertenze sono lasciate a loro stesse. La situazione della Treofan, dello stabilimento dell'acqua Sangemini, dell'AST e delle altre realtà imprenditoriali, si svolgono nel disinteresse totale. La nostra città – chiosano- deve tornare essere il cuore pulsante del territorio, il perno centrale della provincia e dell'area vasta che va costruita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzi morti, c’è un sospetto: ternano in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Flavio e Gianluca, adesso la parola passa alla scienza: quattro ore di autopsia per spiegare la tragedia

  • Cronaca di Terni, tragica scomparsa di due adolescenti. Le reazioni: “Sgomento e dolore. Giornata di lutto cittadino”

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

  • Morte dei due ragazzi a Terni: le sostanze che probabilmente hanno causato il decesso di Flavio e Gianluca

  • Morte di Flavio e Gianluca, parlano i genitori

Torna su
TerniToday è in caricamento