Ferentillo, 'salta' il Comune: sei consiglieri si dimettono

Il comune verso il commissariamento e la nuova consultazione elettorale che potrebbe esserci a primavera. Il sindaco Riffelli era stato eletto nel maggio 2019

foto di repertorio

Terremoto al comune di Ferentillo dopo che sei consiglieri hanno rassegnato le dimissioni. Si tratta di Elisabetta Cascelli, Massimiliano Costantini, Giacomo Martinelli, Roberto Pellini, Lavinia Rossi e Pierfederico Runcini.

Uno strappo che sarebbe scaturito da un gesto di protesta nei confronti del primo cittadino. Come è noto, nei mesi scorsi, il comune era finito sotto la lente di ingrandimento per la questione delle quote rosa. Nello specifico il 14 novembre erano stati revocati dall'incarico di assessore Roberto Pellini e Paolo Silveri. Una decisione, sottolineavano da “Per Ferentillo” scaturita dal dover: “Ammettere la illegittimità della nomina della giunta celeste, già oggetto di censure e contestazioni da più parti. Una grande vittoria per la legalità e per tutte le donne.“ Ora ci sarebbero nuovi ulteriori problematiche emerse che porteranno il comune, con tutta probabilità, a nuove elezioni amministrative

Servizio in aggiornamento



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fine di un'era, chiude storico locale del centro di Terni: "Costi elevati e nessun incentivo"

  • La ricerca, le donne ternane sono tra le più trasgressive d’Italia: ecco i luoghi insoliti per fare l’amore

  • Samanta Togni ha detto sì, matrimonio da favola con Mario Russo

  • Morgan rifiuta la proposta di Terni città futura: “Mi permetto di sconsigliarvi il duplice invito”

  • Acciai Speciali Terni, incidente sul lavoro: operaio ferito mentre era al reparto

  • Minorenne rapinato e minacciato per pochi euro. Arrestato a Terni in pieno centro

Torna su
TerniToday è in caricamento