Politica locale, la proposta di Europa Verde Umbria: “Green New Deal aperto al centrosinistra”

Il post consultazioni suppletive lascia spazio a riflessioni e nuove proposte all’interno della politica territoriale

foto di repertorio

Si sono tenute domenica 8 marzo le elezioni suppletive per il Senato della Repubblica. Gli elettori di sessanta comuni umbri, sono stati chiamati alle urne, per eleggere il sostituto di Donatella Tesei al Collegio uninominale Umbria 2. Affluenza bassa, anche a causa dell’allerta Coronavirus e comprensibili scenari politici configuratisi post tornata. Tra questi c’è la proposta di Europa Verde Umbria che ha supportato la candidata Maria Elisabetta Mascio, la quale ha ottenuto 16669 preferenze pari al 38,03% dei consensi.

“Come Europa Verde Umbria abbiamo supportato Maria Elisabetta Mascio candidata per il Partito Democratico alle suppletive per il Senato al collegio Umbria n. 2 poiché è l'esponente politico con cui abbiamo trovato maggiori convergenze programmatiche sui temi della tutela dell'ambiente e della giustizia sociale. Le abbiamo dichiarato il nostro appoggio augurandoci possa ispirarsi sempre a questi temi, con la tenacia e la serietà che la contraddistinguono.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Siamo comunque contenti di aver contribuito al risultato - affermano da Europa Verde Umbria - cresciuto di misura rispetto le politiche del 2018 e le regionali dello scorso ottobre, anche grazie alle nostre battaglie condotte, soprattutto a Terni per il teleriscaldamento, con il supporto del consigliere comunale di Senso Civico Alessandro Gentiletti. La realtà - la proposta - è che è necessario partire subito con una convergenza di idee aperta a tutto il centrosinistra per progettare un Green New Deal anche per la nostra Regione”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la ricerca: ecco quale sarà per l’Umbria il “giorno zero”. La proposta: provare a riaprire gradualmente

  • Emergenza Coronavirus, mappa del contagio: a Terni città una conferma positiva che fa sperare

  • Medici, infermieri, forze dell’ordine e cassiere: test a tappeto per battere il Coronavirus. I dettagli del piano

  • Emergenza Coronavirus, una splendida notizia arriva dalla struttura del ternano: negativi tutti i test

  • Coronavirus, la mappa del contagio: a Terni città si riduce nuovamente il numero dei casi giornalieri

  • Emergenza Coronavirus, la mappa del contagio: a Terni città tornano a salire i casi positivi

Torna su
TerniToday è in caricamento