Terremoto a Palazzo Spada, il sindaco ritira le deleghe a Fabrizio Dominici

Le motivazioni di Latini: è necessario delimitare in modo chiaro gli ambiti tecnici e politici in seno alla giunta. Bilancio e partecipate ad interim nelle mani del primo cittadino, si apre il toto-assessore

dominici

È durata otto mesi l’avventura amministrativa di Fabrizio Dominici. Con una nota diffusa dall’ufficio stampa di Palazzo Spada, il sindaco di Terni, Leonardo Latini, ha infatti deciso di ritirare le deleghe al bilancio e alle partecipate all’assessore.

“Ringrazio l’assessore per l’opera prestata sino ad oggi e per i risultati raggiunti – afferma il sindaco – a partire dalla redazione dell’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato da poco approvato dal ministero dell’Interno”.

“Tuttavia - continua il Latini - è necessario in questo frangente delimitare in modo chiaro gli ambiti tecnici e politici in seno alla giunta in modo da assicurare una sempre più proficua ed efficace azione amministrativa. Inoltre è opportuno porre fine ad ogni possibile fraintendimento o strumentalizzazione in ordine a scelte adottate e a quelle in programma pienamente condivise dalla intera maggioranza, così come emerso nell’ultimo vertice dei partiti e dei movimenti che sostengono questa amministrazione. Tratterrò personalmente le deleghe – conclude – sino alla nomina del nuovo assessore”.

Michele Rossi sulla revoca delle deleghe a Fabrizio Dominici

Il capogruppo di Terni Civica Michele Rossi, a seguito della revoca delle deleghe all'assessore Dominici dichiara :"La revoca delle deleghe all’assessore Dominici  è un fatto politico che si inquadra in un assestamento dettato dal fatto che ora in avanti si dovrà sempre più contare su una comune visione politica di tutte le forze che sono state congiuntamente premiate e scelte dagli elettori per la guida della città. Al di là della libera scelta del primo cittadino che riguarda un suo delegato e che per questo va capita e rispettata, la maggioranza presto dovrà aprire una nuova fase che impegni sempre più la politica ad assumersi le proprie responsabilità e di conseguenza a fare le proprie scelte governative.

Presto si supererà la fase emergenziale, il cui supporto tecnico è ed è stato fondamentale, per lasciare posto alle scelte politiche che la città si aspetta. - sottolinea Michele Rossi - Si dovrà dunque necessariamente far posto da qui in avanti alle sensibilità politiche da cui deriveranno tutte quelle nuove scelte sempre meno contingentate dall’emergenza. Quella programmazione, quella visione che sarà determinante  per il futuro della città. Temi importanti quali la sostenibilità ambientale, lo sviluppo strategico del territorio, il lavoro,l’innovazione fino alla capacità di attrarre investimenti privati sul territorio; in altre parole le scelte su cui dovrà fondarsi  il futuro sviluppo economico e culturale di questa nostra comunità. La lista civica- sostiene il capogruppo- di cui sono espressione proseguirà nel lavoro di coinvolgimento, di ascolto e di avvicinamento, di raccordo tra la città reale all’amministrazione. Inoltre invita il sindaco a proseguire nell’azione di attuazione del programma politico a cui si sente ancora con convinzione vincolata"

Nota congiunta dei capigruppo della maggioranza

"Prendiamo atto della scelta del sindaco di reovocare le deleghe dell’assessore Dominici. Ribadiamo la nostra fiducia e supporto al Sindaco che nella sua azione ha sempre mostrato di avere quale priorità il  rispetto del programma elettorale scelto dalla città. La decisione odierna va nel solco di quanto indicato dalla maggioranza politica che ha dato mandato al sindaco di continuare il percorso indicato dagli elettori". Lo dichiarano i capigruppo della maggioranza Cristiano Ceccotti (Lega), Lucia Dominici (Fi), Orlando Masselli (Fdi), Michele Rossi (Terni Civica), Federico Brizi (gruppo misto). 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, schianto con la moto: muore il maestro Francesco Falcioni

  • Incidente stradale, uomo estratto dalle lamiere dopo impatto a tre

  • Samanta Togni presenta il nuovo fidanzato: "Ci siamo conosciuti per caso sul treno"

  • Alcantara, sessanta dipendenti a rischio mancata riconferma: “Seriamente preoccupati”

  • Intossicati dai funghi velenosi, muore dopo una settimana di agonia

  • Lutto nel mondo della buona cucina ternana, è scomparso Mario Meriggioli

Torna su
TerniToday è in caricamento