Primarie Pd, nasce a Terni il comitato “Piazza Grande”: con Zingaretti cambio radicale rispetto al passato

Il coordinatore del progetto politico sarà Mattia Nannurelli: questa destra sta portando il Paese alla deriva, c’è bisogno di un cambiamento ma senza nascondere le responsabilità del passato

Si è costituito a Terni “Piazza Grande”, il comitato a sostegno della candidatura di Nicola Zingaretti a segretario nazionale del Partito democratico, ed è stato indicato, quale coordinatore ternano, Mattia Nannurelli. 

“Zingaretti, cambio radicale”

“Molti sono gli iscritti al Pd ternano che hanno aderito, ma numerosi sono anche le donne e gli uomini non iscritti che hanno scelto di partecipare a questa comune sfida politica. Tanti giovani, professionisti, insegnanti, persone che non fanno politica o che si erano allontanate da essa e dal Pd e che, anche nella nostra città, ripongono fiducia nella proposta di Nicola Zingaretti – spiega una nota diffusa da Piazza Grande - perché incarna quel cambio radicale rispetto al recente passato, di cui necessita la politica e la sinistra. Una sinistra che in questi anni è stata troppo chiusa in se stessa, lasciando così campo aperto ai nazionalpopulisti e alla nuova destra sia a livello nazionale che nella nostra città”.

“Progetto di rottura”

Secondo il comitato, “anche a Terni, infatti, c'è bisogno di un progetto di rottura, un cambiamento che avanzi senza improvvisazioni e sia in grado di offrire una nuova idea di città, senza nascondersi le responsabilità avute, ma anche, proprio per questo, senza assecondare l’immobilismo, le posizioni conservatrici e lontane dai bisogni reali di questo territorio e del suo tessuto economico e sociale espresse dal governo locale”.

“Con la destra, Paese alla deriva” 

“Con Nicola Zingaretti vogliamo mettere davanti a tutto le persone, vogliamo farlo con un partito aperto, plurale, che vuole unire storie ed esperienze diverse, capace di rigenerare un campo di forze sociali, politiche e culturali, della società civile, per costruire un’alternativa forte e credibile ad un pericoloso governo di destra che rischia di portare il Paese alla deriva, sia sotto il profilo democratico che economico e sociale”.

Adesioni aperte

Piazza Grande vuole dunque “essere un punto di inizio per sviluppare un cammino insieme ai cittadini, un percorso fatto di dialogo, confronto e ascolto, per offrire una nuova speranza all’Italia, per salvare e cambiare l’Europa. Nelle prossime settimane – spiegano - continuerà la raccolta di adesioni (per chi volesse può farlo anche via mail, piazzagrandeterni@gmail.com) e, come già fatto con l’incontro svolto a Terni con Nicola Zingaretti, saranno promosse iniziative e confronti sulle priorità che investono la vita quotidiana delle persone”.

Potrebbe interessarti

  • Piscine interrate, la soluzione migliore per arredare il giardino

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Ecologia e colori brillanti, ecco la moda estate 2019

I più letti della settimana

  • Giovane ternano sfida il campione Nicolò Scalfi a 'Caduta Libera' su Canale 5

  • Incidente stradale sulla Marattana, coinvolti due autoveicoli

  • Incidente stradale, impatto tra moto ed autoveicolo in Valnerina

  • I ternani più famosi in Italia e nel mondo: ecco la classifica completa

  • Incidente stradale, due auto coinvolte in via Narni

  • Un architetto ternano alla corte dell'Expo di Dubai, secondo posto per costruire l'anfiteatro del futuro

Torna su
TerniToday è in caricamento