Sicurezza, alla scuola Carducci l’ok per il finanziamento destinato all’adeguamento sismico

La nota dell’assessore Melasecche: “In prima linea per tutelare studenti e operatori che lavorano negli edifici scolastici e negli uffici comunali”

Finalmente la telefonata è arrivata. L’assessore ai lavori pubblici Enrico Melasecche l'aspettava e la sollecitava ormai da tempo e, come scrive in un nota, ecco che ha chiamato il funzionario del dipartimento della Protezione civile presso la Presidenza del Consiglio. Portando una buona notizia.

“Nonostante il ritardo notevolissimo accumulato dal Comune di Terni a causa del dissesto – prosegue Melasecche – ma anche delle vicende politico giudiziarie relative alle giunte precedenti ed al commissariamento, il finanziamento che era stato destinato all’adeguamento sismico della scuola Carducci che stava per essere revocato viene confermato, avendo dimostrato che il Comune è pronto ad indire con la massima possibile sollecitudine la relativa gara di appalto. La lettera formale è stata già inviata alla Regione mentre la Pec verrà spedita lunedì mattina".

Nessuna preoccupazione per la scuola Carducci quindi: "Questa amministrazione – conclude l'assessore – è in prima linea per tutelare la sicurezza degli alunni e degli altri operatori che lavorano negli edifici scolastici e negli uffici comunali,  nonostante le strumentalizzazioni, a volte anche volgari, che un certo tipo di opposizione sta conducendo, certa che l’onestà, la professionalità, l’impegno ed i risultati possano fare la differenza con il recente passato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo su Terni e provincia, allagamenti e disagi: donna al sicuro prima dell'arrivo della piena

  • Tragedia della follia: uccide moglie e figlia e poi si suicida

  • Maltempo a Terni, fiume Nera a rischio esondazione: peggioramento nelle prossime ore

  • Incidenti stradali, a Terni il triste primato delle strade più pericolose dell’Umbria: ecco quali sono

  • Pericoli a Terni, la buca più ‘chiacchierata’ della città diventa un simbolo

  • L’acciaio, la città operaia e il trionfo della Lega: il “caso” Terni fa il giro d’Europa

Torna su
TerniToday è in caricamento