1° Meeting Nazionale, un oro per i canottieri del Circolo Lavoratori Terni

Brillante la prova del Quattro di coppia junior maschile formato da Dario Testarella, Alessio Nastro, Francesco Pallozzi e Lorenzo Pecorari

Le acque amiche del lago di Piediluco esaltano il Quattro di Coppia del Circolo Lavoratori Terni e gli aziendali conquistano uno strepitoso oro.
Si è svolto sabato e domenica, infatti, il tradizionale 1° Meeting Nazionale, primo appuntamento remiero italiano sulla distanza olimpica del 2000 metri, che ha visto la partecipazione di ben 1364 atleti per 102 società provenienti da tutta Italia con 798 equipaggi al via, 11 dei quali con atleti gialloblù del CLT in gara.

Tra di questi, molto brillante la prova del Quattro di coppia junior maschile formato da Dario Testarella, Alessio Nastro, Francesco Pallozzi e Lorenzo Pecorari che ha conquistato la medaglia d’oro, chiudendo la finale con un vantaggio sugli avversari di oltre sette secondi.

Buona anche la prova del doppio pesi leggeri “misto” formato da Matteo Mulas e Leone Maria Barbaro della Tirrenia Todaro, quinti in finale A, come pure quelle degli altri due equipaggi formati da Matteo Tonelli – Tommaso Molinari e Andrea CardinaliAndrea Cardinali hanno disputato la finalina B chiudendo rispettivamente al quarto e all’ottavo posto.
Lo stato di forma comunque non ancora ottimale dei nostri pesi leggeri è stato confermato dai risultati ottenuti nel singolo, dove Matteo Mulas ha chiuso al terzo posto nella finale B, con Matteo Tonelli terzo nella finale C e Andrea Bolognini, Tommaso Molinari e Andrea Cardinali eliminati in batteria.
Prove sfortunate anche nei singoli junior con le eliminazioni in batteria di Clelia Stefanini e Lorenzo Pecorari.

I riflettori ora si spostano sul Memorial d’Aloja, giunto alla trentatreesima edizione, le cui gare di qualidifazione scatteranno venerdì pomeriggio e vedrà la presenza di 35 nazioni: Bangladesh, Belgio, Benin, Croazia, Costa d'Avorio, Danimarca, Egitto, Finlandia, Giappone, Georgia, Grecia, Irlanda, Israele, Italia, Libia, Lituania, Marocco, Monaco, Namibia, Olanda, Palestina, Porto Rico, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Serbia, Singapore, Sud Africa, Svizzera, Tunisia, Turchia, Uzbekistan, Ucraina, Ungheria, Zimbabwe.

Alla manifestazione che segna l’apertura della stagione internazionale, il CLT sarà presente con quattro atleti in altrettanti equipaggi: Matteo Mulas farà ancora coppia con Leone Maria Barbaro nel doppio pesi leggeri, gara nella quale sarà presente anche l’equipaggio Matteo Tonelli-Tommaso Molinari mentre nel doppio junior gareggeranno altri due equipaggi Francesco Pallozzi-Lorenzo Pecorari e il “misto” Alessio Nastro-Lorenzo Gagliardi (Stabia).

Potrebbe interessarti

  • Piscine interrate, la soluzione migliore per arredare il giardino

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Ecologia e colori brillanti, ecco la moda estate 2019

I più letti della settimana

  • Giovane ternano sfida il campione Nicolò Scalfi a 'Caduta Libera' su Canale 5

  • Incidente stradale sulla Marattana, coinvolti due autoveicoli

  • Incidente stradale, impatto tra moto ed autoveicolo in Valnerina

  • I ternani più famosi in Italia e nel mondo: ecco la classifica completa

  • Incidente stradale, due auto coinvolte in via Narni

  • Un architetto ternano alla corte dell'Expo di Dubai, secondo posto per costruire l'anfiteatro del futuro

Torna su
TerniToday è in caricamento