Ternane d’acciaio, Manuela e Luigia alla sfida dei campionati italiani di body building

Le atlete, seguite dalla coach Alessandra Tantari, hanno conquistato il pass nel grand prix “Nord Italia” Ifbb che si è svolto lo scorso fine settimana a Bussolengo

Luigia Baggetta e Manuela Valloscuro

Obiettivo centrato per Luigia Baggetta e Manuela Valloscuro. Nel Grand Prix “Nord Italia” Ifbb svoltosi a Bussolengo lo scorso fine settimana, le due atlete ternane hanno conquistato il pass per i campionati italiani di body buildong in programma a Roma a fine giugno.

Baggetta-2Luigia Baggetta si è laureata campionessa Nord Italia nella categoria Bodyfitness Master.

Il mio obiettivo stagionale è conquistare la pro card che mi consentirebbe di accedere alla categoria dei professionisti. Sarebbe un importante traguardo che mi darebbe l’opportunità di confrontarmi con le atlete migliori del mondo. La prova di Bussolengo è stata utile in vista dei campionati italiani dove cercherò di conquistare la pro card che potrei ottenere anche alla Diamond Cup di Rimini del prossimo 2 giugno”.

Valloscuro-Tantari-2Pass per gli Italiani conquistato anche da un’altra ternana, Manuela Valloscuro terza qualificata nella categoria Bikini Over 35 +163 cm. Ottimo risultato considerando che si è trattata della gara d’esordio. Lei così come Luigia Baggetta è seguita dalla coach Alessandra Tantari.

Potrebbe interessarti

  • Piscine interrate, la soluzione migliore per arredare il giardino

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Ecologia e colori brillanti, ecco la moda estate 2019

I più letti della settimana

  • Incidente stradale sulla Marattana, coinvolti due autoveicoli

  • I ternani più famosi in Italia e nel mondo: ecco la classifica completa

  • Incidente stradale, impatto tra moto ed autoveicolo in Valnerina

  • Incidente stradale, due auto coinvolte in via Narni

  • Un architetto ternano alla corte dell'Expo di Dubai, secondo posto per costruire l'anfiteatro del futuro

  • Topi in città, la mappa delle zone “rosse”. C’è l’ordinanza del sindaco: si rischiano multe fino a 500 euro

Torna su
TerniToday è in caricamento